Politica Ultime Notizie

Alto Adige. L’IPES punta sull’industria del legno altoatesina

24 Gennaio 2020

author:

Alto Adige. L’IPES punta sull’industria del legno altoatesina

L’Istituto per l’edilizia sociale ha indetto un concorso per la progettazione di un edificio multipiano in legno presso i “Prati di Gries” a Bolzano. L’operazione ha suscitato grande interesse, infatti al concorso si sono iscritti ben 75 studi di progettazione.

La Giunta Provinciale dell’Alto Adige vuole aumentare gradualmente la quota di costruzioni in legno nel settore pubblico fino al 50 per cento. Ciò significa edilizia sostenibile e al contempo si intende rafforzare l’economia locale. In futuro gli edifici saranno costruiti prevalentemente in legno come “CasaClima A nature”.
Questo obiettivo sarà perseguito anche dall’Istituto per l’edilizia sociale (IPES) in uno dei suoi prossimi progetti. Al concorso di progettazione, ben 75 studi di progettazione hanno espresso il loro interesse a partecipare. Le domande sono attualmente in fase di esame e si sta costituendo una giuria di esperti che le valuterà. Il vincitore sarà determinato entro la metà del 2020.
Il nuovo edificio multipiano ospiterà 35 appartamenti distribuiti su 11 piani e uno spazio polifunzionale che fungerà da punto d’incontro per il quartiere, è previsto inoltre anche un piano garage. L’appalto ha posto particolare enfasi sui bassi costi di esercizio e di manutenzione, oltre naturalmente al metodo di costruzione in legno. L’edificio sarà uno dei più alti del suo genere in Europa e risulterà quindi appetibile anche per gli uffici di progettazione provenienti dall’estero.
“Il legno è sempre stato un materiale costruttivo caratteristico e di primaria importanza in Alto Adige in grado di garantire un abitare di qualità. Con questo progetto l’IPES fungerà da modello al quale guardare e rafforzerà anche l’economia locale”, sottolinea Waltraud Deeg, Assessora provinciale per l’edilizia sociale. Anche il Presidente dell’Istituto per l’edilizia sociale Heiner Schweigkofler concorda con questa affermazione: “Mi fa piacere che ci sia un così grande interesse per la progettazione dell’edificio multipiano in legno e sono convinto che la realizzazione del progetto rappresenterà una sfida, ma sicuramente indicherà la strada da seguire nella costruzione di abitazioni per il futuro”.

Foto, Waltraud Deeg e Heiner Schweigkofler.    

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *