Cultura & Società Cultura e società Ultime Notizie

“Luca+Silvana” – il documentario, raggiunta quota 3.000 ma non basta

28 Dicembre 2018

author:

“Luca+Silvana” – il documentario, raggiunta quota 3.000 ma non basta

Luca e Silvana hanno la Sindrome di Down e vogliono sposarsi: una storia apparentemente semplice che merita di essere raccontata. Lo sta facendo il regista Stefano Lisci con Cooperativa 19 e tutti possono contribuire a raccontare questa storia: continua la raccolta fondi lanciata attraverso il crowdfunding, c’è tempo fino al 19 gennaio per raggiungere quota 9.000 euro e si può addirittura partecipare al taglio della torta!

“Circa due anni e mezzo fa, dopo una proiezione del documentario Bar Mario, venni contattato da Luca e Silvana, i quali mi chiesero di realizzare un breve video. In un primo momento non capii la loro richiesta. Successivamente, quando parlai con Claudia (la madre di Silvana) capii che necessitavano di un video per dimostrare la loro autonomia nelle faccende domestiche. Ho poi avuto modo di conoscere meglio la loro storia e il video è diventato un vero e proprio documentario.” Così, il regista Stefano Lisci spiega come è cominciata l’avventura di “Luca+Silvana – il documentario”, prodotto da Cooperativa 19. La storia è semplice, due persone che vogliono sposarsi e passare la vita assieme; ma non è per tutti così “facile” come sembra. Ora, dopo diverse peripezie e difficoltà, mesi di ricerche e di studi, di contatti con associazioni e con istituzioni, il documentario è in lavorazione e vuole far conoscere a tutti la loro storia. Il progetto però ha bisogno di risorse per essere portato a termine, per questo motivo è stata lanciata una raccolta fondi online sul sito eppela.com, grazie alla quale tutti possono contribuire alla realizzazione del film ricevendo anche delle “ricompense” davvero speciali. Questo tipo di raccolta fondi permette alle persone di essere parte attiva del progetto e prevede una ricompensa dedicata per ogni importo donato: dai semplici ringraziamenti, ai gadgets del film fino a ricompense davvero uniche per i sostenitori più generosi come la partecipazione al taglio della torta o le bomboniere del matrimonio o addirittura delle vere e proprie opere d’arte messe a disposizione dall’artista Federico Seppi e dalla Galleria Boccanera di Trento. Al momento sono stati raccolti 3.000 euro ma non basta, bisogna raccogliere i 9.000 euro per completare le riprese!
La campagna di raccolta fondi è attiva dal 12 dicembre fino al 19 gennaio 2019 e si puo donare al link: www.eppela.com/luca+silvana. E non è tutto, perché per coprire l’intero budget del documentario servono altre risorse che la produzione sta cercando. Realizzare un film non è facile come guardarlo. Per farlo servono fondi per pagare la troupe, il noleggio delle attrezzature, il montaggio e la post-produzione, ma ci vogliono anche competenze, tempo e determinazione. Insomma, si tratta di una vera e propria impresa. “Siamo certi che grazie al sostegno di tutti riusciremo a portare a termine il progetto e a far conoscere la storia di Luca e Silvana, convinti che il messaggio e il valore che porta con sé siano unici e per questo debbano essere raccontati”, sostiene Massimiliano Gianotti, produttore e Presidente di Cooperativa19.
Ad oggi il progetto può contare sul supporto di IDM Film Commission, Lebenshilfe Onlus, Centro Audiovisivi Bolzano, Ufficio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Bolzano, Ufficio Famiglia, Donna, Gioventù e Promozione sociale del Comune di Bolzano.
Come andrà a finire? Questa volta, è proprio il caso di dirlo, dipende anche da voi!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *