Politica Ultime Notizie

Bolzano, Park Vittoria: bando pronto, restano le criticità

23 Febbraio 2024

author:

Bolzano, Park Vittoria: bando pronto, restano le criticità

Grazie ad una domanda posta dal consigliere comunale del Team K Matthias Cologna, l’assessore Fattor ha relazionato in merito allo stato di progettazione del nuovo parcheggio interrato sotto piazza Vittoria. La pubblicazione e l’aggiudicazione del bando dovrebbe svolgersi entro il 2024 e l’inizio dei lavori è previsto nella primavera 2025, per realizzare un garage di cinque piani da 400 posti auto, rendendo pedonale la soprastante piazza ed eliminando quindi gli attuali 160 posti auto in superficie.

Progetto entro metà marzo, discussione in Consiglio e pubblicazione bando entro giugno, dai 4 ai 6 mesi per la gara europea e 2 mesi per l’aggiudicazione: questi i tempi per il Park Vittoria, che dovrebbe perciò vedere l’avvio dei cantieri nella primavera del 2025 con fine lavori entro due anni. Dopo la mancata aggiudicazione del primo bando, il Comune si appresta perciò a pubblicarne un secondo, per realizzare tramite un progetto pubblico-privato il parcheggio interrato di piazza Vittoria.

Premesso che il Team K aveva evidenziato un anno fa la necessità di ridurre i piani del parcheggio per motivi ambientali e finanziari e che la Giunta sembra ora confermare questa ipotesi, continua a destare preoccupazione la presenza di un alto numero di posteggi a rotazione “blu”, superiore ai 122 posti oggi in piazza, che attirerà traffico – anche turistico – in una zona già altamente trafficata.

In aula l’assessore ha confermato che non si conosce ancora il numero esatto di box auto per residenti che saranno realizzati. I consiglieri Matthias Cologna e Thomas Brancaglion non sono d’accordo circa la scelta di prevedere nel bando due piani di posteggi a rotazione blu e solo due piani di box auto per residenti e lasciare al privato la decisione di come gestire il piano centrale. Questo parcheggio – sostengono i consiglieri di Team K – deve servire in primis ai residenti e per togliere le macchine dalle strade confinanti, come ad esempio via San Quirino, dove oggi le macchine occupano parzialmente anche i marciapiedi e criticano il fatto che il Comune non solo lascia al privato la scelta di quanti posti riservare ai residenti, ma anche che il Comune ad oggi non ha un piano e tempistiche certe su quali e quanti parcheggi in superficie verranno eliminati e su come verrà utilizzato lo spazio pubblico restituito alla cittadinanza”.

Dalla risposta in aula si evince che è stata incorporata nel progetto la proposta del Team K di realizzare anche box bici, essenziale anche in vista di un maggiore utilizzo delle cargo-bike da parte di famiglie e imprese. Il soggetto proponente di questi box bici riceverà più punti in graduatoria.

Foto. I consiglieri comunali del Team K BolzanoMatthias Cologna e

Thomas Brancaglion