Cronaca Ultime Notizie

Arresti, denunce e sequestri a Bressanone

15 Ottobre 2022

author:

Arresti, denunce e sequestri a Bressanone

Nelle giornate di giovedì e venerdì la Questura ha organizzato specifici servizi di controllo del territorio a Bressanone, implementando l’ordinario dispositivo anche grazie all’ausilio delle pattuglie di rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine di Milano.
I controlli si sono concentrati nel centro, nella zona della stazione ferroviaria e in parchi ed esercizi pubblici maggiormente frequentati.  In totale, nelle due giornate sono state identificate 150 persone (di cui 59 con precedenti di polizia) e controllati 6 esercizi pubblici. Il mirato servizio e l’attenzione a situazioni di pericolo per la cittadinanza hanno consentito di arrestare un cittadino comunitario di 45 anni, senza fissa dimora e da qualche tempo presente a Bressanone, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e per detenzione di sostanze stupefacenti, destinatario di un ordine di carcerazione della Procura di Bolzano a 2 mesi di arresto per un reato commesso nel capoluogo nel 2017. All’esito è stato accompagnato presso la Casa Circondariale.
Con i controlli amministrativi volti a impedire l’abuso di alcol che incide anche sul benessere dei minori, è stata denunciata una barista per somministrazione di sostanze alcoliche a un soggetto già palesemente ubriaco e molesto (a sua volta segnalato amministrativamente).
Per quanto riguarda il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti sono stati identificati, in un’area verde lungo l’Isarco, tre cittadini stranieri di cui uno in possesso di una dose di hashish (e per questo segnalato al Commissariato del Governo); nei pressi del luogo del controllo sono stati rinvenuti e sequestrati altri cinque grammi della stessa sostanza.
Inoltre, in un esercizio pubblico è stato controllato un cittadino straniero in possesso di due dosi di cocaina che gli venivano sequestrate insieme a 540 euro, ritenuti il provento di altra medesima sostanza.