Cultura & Società Ultime Notizie

Cantina Terlano, Cantina Kurtatsch e Cantina Andriano sono le “Migliori Cooperative d’Italia”

5 Settembre 2020

author:

Cantina Terlano, Cantina Kurtatsch e Cantina Andriano sono le “Migliori Cooperative d’Italia”

L’autorevole rivista enologica “Weinwirtschaft” rivela i vincitori del rigido test comparativo.

Le cooperative dell’Alto Adige brillano nel panorama vinicolo per l’eccellente qualità: ne sono testimoni i risultati del severo test comparativo svolto all’interno del concorso enoico a cura della rivista enologica tedesca “Weinwirtschaft”. Al primo posto, per la settima volta, si classifica Cantina Terlano, seguita da Cantina Kurtatsch e Cantina Andriano. Le tre cantine altoatesine hanno ricevuto un punteggio medio finale eccezionale, che supera i 90 punti.

La redazione della rivista di settore “Weinwirtschaft” della casa editrice Meininger anno dopo anno scruta con la lente di ingrandimento le cooperative vinicole di tutta Italia per comprovarne il livello qualitativo. Nel 2020 sono state più di 60 le aziende che, dall’Alto Adige alla Sicilia, hanno gareggiato per contendersi il titolo di “Miglior Cooperativa” dell’anno. I risultati sono stati assegnati a seguito di una degustazione e della valutazione da parte della redazione di “Weinwirtschaft” e di una giuria di esperti, su un panel di 5 vini per ogni cantina partecipante.

“Quest’anno per salire sul podio era necessario ottenere un punteggio maggiore di 90 punti per almeno due o tre dei vini in gara”, ha spiegato il caporedattore Hermann Pilz in occasione della cerimonia di premiazione avvenuta a Deidesheim, in Germania. “Il livello complessivo dei partecipanti era estremamente alto e i concorrenti, per entrare nel vivo della competizione, hanno dovuto dimostrare prestazioni ben oltre gli standard e presentare dei vini eccellenti”. Pilz afferma che, anche quest’anno, la qualità produttiva dimostrata dalle cooperative vinicole dell’Alto Adige è stata a dir poco straordinaria.

Tre cantine con più di 90 punti
Nonostante il gran numero di avversari, un partecipante alla fine ha prevalso sulla concorrenza: Cantina Terlano, grazie ad un punteggio finale di 90,8 punti, è stata incoronata “Miglior Cooperativa d’Italia 2020” per la settima volta negli ultimi 8 anni. La degustazione ha visto come protagonisti il Pinot Bianco Rarity 2007, il Pinot Bianco Vorberg 2017, il Lagrein Porphyr 2017, il Terlaner Cuvée 2019 e il Sauvignon Winkl 2019.

Sono due invece le cantine che, a pari merito con un punteggio di 90,2 punti, si aggiudicano la medaglia d’argento: Cantina Kurtatsch (Merlot Brenntal 2016, Cabernet Riserva Freienfeld 2016, Cuvée Bianco AMOS 2017, Passito ARUNA 2018, Merlot Cabernet CURTIS 2018) e Cantina Andriano (Chardonnay Doran 2017, Lagrein Tor di Lupo 2017, Merlot Gant 2017, Sauvignon Andrius 2018 e Pinot Nero Anrar 2017) condividono infatti il secondo posto. Anche Cantina Girlan ha scalato la classifica di alcune posizioni rispetto all’anno scorso, piazzandosi al quarto posto, prima di Cantina Bolzano.

Foto, il Presidente di Cantina Terlano e Andriano Georg Eyrl (2. Da sin) e Harald Cronst, Exportmanager di Cantina Kurtatsch (3. Da sin).

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *