Cronaca Ultime Notizie

Sondaggio sull’invalidità civile in Alto Adige

1 Giugno 2020

author:

Sondaggio sull’invalidità civile in Alto Adige

Andare negli uffici o alle visite di medicina legale delle varie commissioni mediche provinciali: questa situazione è ben nota a tutti gli invalidi civili. Ma quanto sono soddisfatti gli invalidi civili altoatesini di questi servizi? Questo è esattamente ciò che l’Associazione Invalidi Civili (ANMIC Alto Adige) vuole scoprire attraverso un sondaggio in corso. L’obiettivo è comprendere meglio la vita quotidiana degli oltre 47.000 invalidi civili in Alto Adige e di migliorarla attraverso interventi mirati. 

“Come Associazione Invalidi Civili (ANMIC Alto Adige) vogliamo lottare ancora di più per i diritti degli invalidi civili altoatesini. Per questo motivo stiamo eseguendo un sondaggio sull’invalidità civile da maggio a luglio. Questo ci permetterà di individuare dove intervenire e come migliorare la vita quotidiana di queste persone,” spiega Thomas Aichner, Presidente ANMIC Alto Adige.

Ad esempio, il sondaggio determina quanto gli invalidi civili altoatesini siano soddisfatti dei loro medici, riferendosi non solo ai medici di base e agli specialisti, ma anche ai medici delle varie commissioni mediche che valutano l’invalidità civile. Inoltre, attraverso il sondaggio sarà anche individuata la soddisfazione con i vari uffici pubblici, come il Servizio di valutazione della non autosufficienza, l’Ufficio Promozione dell’edilizia agevolata, i distretti sociali o l’Ufficio per il rilascio e il rinnovo delle patenti di guida speciali. Un altro aspetto importante è la questione del lavoro, del mercato del lavoro e dell’inserimento lavorativo.

Per raggiungere il maggior numero di persone possibile, diversi comuni altoatesini erano disposti a pubblicare il sondaggio sul loro sito web, nelle loro riviste e newsletter comunitarie. “Inoltre, grazie al generoso sostegno della DESPAR, i partecipanti al sondaggio possono vincere dei buoni spesa del valore di 50 euro ciascuno. È bello vedere quanto siano impegnate alcune delle nostre imprese, comuni e media per il benessere degli invalidi civili. Un grazie di cuore anche per questo”, dice Thomas Aichner.

Il sondaggio può essere compilato online all’indirizzo www.surveylegend.com/s/26tz. Tutte le informazioni e le risposte che ne derivano saranno trattate in modo strettamente confidenziale e anonimo secondo le norme vigenti in materia di protezione dei dati. Le persone che non hanno la possibilità di accedere a internet possono richiedere il questionario presso la sede centrale dell’ANMIC Alto Adige a Bolzano.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *