Cronaca Ultime Notizie

Emergenza COVID-19 Cooperdolomiti in prima linea verso le associate

3 Aprile 2020

author:

Emergenza COVID-19 Cooperdolomiti in prima linea verso le associate

La Direttrice Lazzaro: “la nostra Task Force per decine di interventi di supporto!”. 

Anche il mondo delle cooperative sta soffrendo in questa stagione emergenziale. Imprese, dirigenti, soci lavoratori, fornitori e destinatari dei servizi offerti, ma anche le famiglie di tutti costoro, “migliaia di persone che fanno direttamente o indirettamente capo al nostro mondo cooperativo e  che si trovano in grande difficoltà, vanno aiutate a sentirsi dentro un sistema che ha come spirito l’aiuto mutualistico e la collaborazione”.

Letizia Lazzaro, Direttrice di Cooperdolomiti, fa il punto dopo 3 settimane di emergenza crescente dei vari comparti della base associativa, snocciolando cifre e commentando quello che ne emerge.

“ogni giorno decine di cooperative di ogni settore ci contattano per avere chiarimenti, per capire meglio quanto riportano i media sulle varie tematiche, per avere un ausilio e un orientamento operativo e soprattutto per chiedere direttamente aiuto e supporto.  Gli uffici di Cooperdolomiti sono a ranghi molto ridotti, in ottemperanza alle prescrizioni governative, ma cionondimeno siamo in costante contatto reciproco, in una Task Force operativa, che ogni giorno deve fare fronte a quanto nel frattempo scaturisce dalle informative a  livello nazionale e provinciale, per poi procedere con la diffusione delle novità e dei casi concreti, al fine di soddisfare le più disparate esigenze.

La nostra Centrale è sempre attiva verso i propri associati, ma anche con le altre Centrali Datoriali e Sindacali, per mettere in atto le misure efficaci per fare fronte al contesto, con la Giunta Provinciale e con gli Uffici provinciali e territoriali.

Tra le richieste più forti spiccano soprattutto quelle relative alla salvaguardia dei posti di lavoro e ad un aiuto in tema di disponibilità finanziarie, per fare fronte al pressoché totale blocco dell’economia.

Una sfida su cui stiamo lavorando come Task Force è l’attivazione di nuovi corridoi di mercato interno nel nostro mondo, che può dare nuovo ossigeno alle cooperative, specie quelle di dimensioni più piccole, che patiscono di più i contraccolpi della stagnazione indotta dalle misure COVID-19.

Registriamo tuttavia anche numerose cooperative che stanno adeguandosi al nuovo scenario, riorganizzandosi per intercettare nuova domanda e questo ci fa bene sperare in una volontà anche da parte della cooperazione di rialzarsi con nuove progettualità e con una motivazione forte a ripartire.

Inoltre, nella mia qualità di Rappresentante della componente di genere di Rete Economia/Wirtschaftsnetz, sento il peso dell’impegno che occorre assolutamente profondere per aiutare in particolare il mondo delle imprese al femminile e in generale le socie e le imprenditrici della nostra provincia.

Nei prossimi giorni organizzerò con le altre mie omologhe di RE/WN una conferenza programmatica, per mettere a sistema proposte e azioni positive per la valorizzazione del mondo economico femminile delle nostre imprese e per curare una comunicazione unitaria sui principali temi che abbracciano le nostre imprese con riguardo alle politiche di genere.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *