Politica Ultime Notizie

Alto Adige. Coronavirus, Giunta approva misure a sostegno dell’economia

15 Aprile 2020

author:

Alto Adige. Coronavirus, Giunta approva misure a sostegno dell’economia

Il primo accordo quadro per un ampio piano di aiuti a economia, famiglie e imprese per far fronte alle conseguenze dell’epidemia da nuovo coronavirus era stato adottato dalla Giunta provinciale lo scorso 31 marzo. Uno dopo l’altro vengono ora compiuti anche i passi per l’attuazione concreta delle misure a vantaggio della popolazione. Oggi la Giunta su proposta dell’assessore provinciale all’economia Philipp Achammer ha approvato la delibera riguardante “Misure temporanee a sostegno delle imprese dei settori artigianato, industria, commercio e servizi, turismo e agricoltura”. Premessa per questa delibera è stata la scorsa settimana la sottoscrizione di un accordo con le banche locali, che ha posto le basi per la concessione di finanziamenti agevolati.

“Siamo decisi di restare a fianco delle nostre imprese e dei loro collaboratori e collaboratrici, specialmente quando si tratta di garantire posti di lavoro” ha detto l’assessore Achammer.”Abbiamo approvato un pacchetto in tempi rapidi per assicurare liquidità a famiglie e imprese. Ma anche misure che si discostano dalle regole sinora in vigore per garantire ad esempio più tempo alle imprese per consentire loro il rispetto dei tempi di pagamento, o semplificando le procedure per ottenere sostegno e supporto” ha aggiunto. Le necessarie premesse amministrative e normative sono state discusse oggi in Consiglio provinciale.

Le misure approvate oggi si applicano a tutti i settori economici, dall’artigianato al commercio, dai servizi all’industria, dal turismo all’agricoltura. Fra le misure approvate figurano la sospensione fino a 24 mesi del pagamento della quota capitale relativamente ai mutui o finanziamenti leasing agevolati, l’estensione temporale delle definizioni di “nuova impresa” (da 24 a 36 mesi) e “successione d’impresa” (da 6 a 12 mesi), e una semplificazione dei procedimenti amministrativi. La semplificazione e il prolungamento dei termini riguarda le piccole imprese che hanno chiesto il sostegno provinciale per gli investimenti aziendali e per le aziende che hanno chiesto supporto per l’internazionalizzazione o la formazione del personale. Le associazioni di categoria e le loro cooperative, così come istituti, enti e organizzazioni che hanno già sostenuto spese per iniziative a favore di imprese poi annullate a causa delle misure restrittive legate all’epidemia da COVID-19 possono essere ugualmente ammesse a contributo.

“In questa fase è fondamentale offrire sostengo a tutte le imprese, anche a quelle che lavorano e commercializzano prodotti agroalimentari. Solo così potremo riattivare insieme il motore della nostra economia. Il settore del turismo, inoltre, particolarmente colpito da questa crisi, profitterà in particolare della moratoria sui pagamenti fino a 24 mesi. Nelle prossime settimane la campagna Restart di IDM inoltre contribuirà a risollevare passo passo il settore” ha sottolineato l’assessore provinciale ad agricoltura e turismo Arnold Schuler.

Le misure entrano in vigore dopo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione e dell’Unione Europea e restano in vigore fino alla fine dell’anno.

Foto/c-Unsplash.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *