Cronaca Ultime Notizie

Rete Economia Donna, Letizia Lazzaro coordinatrice

6 Marzo 2020

author:

Rete Economia Donna, Letizia Lazzaro coordinatrice

“Dedicheremo il 2020 a salute e sicurezza sul lavoro, declinate in ottica di genere. Previsti altri eventi”.

Passaggio di consegne alla guida di Rete Economia Donna Witschaftsnetz Dame: il coordinamento passa da Patrizia Balzamà (CNA-SHV) a Letizia Lazzaro (CooperDolomiti).
L’organismo di rappresentanza dell’imprenditoria femminile delle associazioni di categoria che compongono Rete Economia-Wirsctshaftnetz (CNA-SHV, Confesercenti, Coopbund e CooperDolomiti), nato l’8 marzo 2019, in occasione del prossimo 8 marzo farà scattare la prevista rotazione e, adeguandosi all’attualità, annuncia che per l’anno 2020, lavorerà in modo particolare sul tema della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro declinata in ottica di genere.
“L’impegno – spiega la nuova coordinatrice e portavoce, Letizia Lazzaro – è quello di indagare il tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro anche alla luce delle disposizioni del Decreto Legislativo 81/2008 che prevede espressamente la necessità di tener conto delle differenze di genere nei processi di prevenzione, sicurezza e salute mettendo a disposizione dei datori di lavoro e delle imprese quanto necessario per migliorare i sistemi di prevenzione, la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro tenendo conto delle differenze di genere. La tematica è stata individuata d’intesa tra le quattro componenti Rete economia donna proprio in questi giorni nei quali la sicurezza è al centro di riflessioni che devono portare a condividere il valore collettivo della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro”.
“In quest’ ottica – prosegue la coordinatrice – la responsabilità sociale d’impresa diviene una pratica reale che si attiva soprattutto nel momento della crisi: dimostrando attenzione ai beni comuni quali la salute, il lavoro, praticando una comunicazione corretta, formulando proposte concrete e sostenibili con una visione d’insieme, valorizzando un sistema fatto da imprese, università, organizzazioni ed enti che diventino protagonisti di una nuova e indispensabile solidarietà proattiva. Servono nuove reti, relazioni di reciprocità, percorsi di mutuo sostegno”.
Proseguiranno inoltre gli incontri di speed date per le imprenditrici e le serate di approfondimento a tema.

Foto, Letizia Lazzaro, coordinatrice di RED-WNF e direttrice di CooperDolomiti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *