Politica Ultime Notizie

Coronavirus, in Alto Adige la situazione è stabile

29 Febbraio 2020

author:

Coronavirus, in Alto Adige la situazione è stabile

“La situazione in Alto Adige è stabile, non vi sono indicazioni di carattere medico che mettano in forse la riapertura delle scuole in provincia di Bolzano lunedì 2 marzo” ha dichiarato il presidente Arno Kompatscher.
Oggi a mezzogiorno il presidente Kompatscher ha discusso la situazione, nel corso di una videoconferenza presso la sede della Protezione civile, con il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, e con i presidenti di tutte le Regioni italiane. In Alto Adige come nelle altre regioni verranno riaperte le scuole ad eccezione delle tre zone rosse.
“Su mia richiesta – sottolinea il presidente Kompatscher – il presidente Conte ha assicurato che interverrà presso tutti i Governi europei, affinché vengano ritirati gli allarmi emanati riguardo ai viaggi in Italia o vengano differenziati”.
Il presidente sottolinea, infatti, che una vacanza in Alto Adige è sicura come una vacanza in Baviera o in altre regioni e di ciò si deve tener conto. Inoltre il Governo ha annunciato oggi l’istituzione di una cassa straordinaria a favore del turismo.
Numero verde e portale web
A disposizione dei cittadini, per domande e richieste di informazioni, sia generali che di carattere medico, vi è sempre il numero verde Covid-19 800 751 751, attivo tra le ore 8 e le ore 20. Mentre nella mattinata sono pervenute al numero verde circa 30 chiamate all’ora il loro numero nel corso del pomeriggio si è ridotto ad 11 chiamate all’ora. Tra le 8 e le 18 sono pervenute complessivamente 169 chiamate.
Tutte le informazioni aggiornate e dettagliate sul Coronavirus, elaborate da parte dell’Agenzia per la protezione civile e dall’Azienda sanitaria provinciale, compresa la documentazione ufficiale, le direttive e le FAQ, sono a disposizione sul portale web www.provincia.bz.it/coronavirus

Foto/c-ASP/Maja Clara.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *