Cultura & Società Ultime Notizie

Alto Adige. “La Casa Nova”, il capolavoro di Carlo Goldoni nelle Stagioni dello Stabile

20 Gennaio 2020

author:

Alto Adige. “La Casa Nova”, il capolavoro di Carlo Goldoni nelle Stagioni dello Stabile

Debutta in prima regionale martedì 21 gennaio alle 20.30 all’Haus Michael Pacher di Brunico “La Casa Nova” commedia che Goldoni scrisse in soli tre giorni e che conquistò pubblico e critica. Il testo, che rivive ora grazie alla regia di Giuseppe Emiliani e all’interpretazione di Piergiorgio Fasolo, Stefania Felicioli e Lucia Schierano affiancati dalla Compagnia Giovani del Teatro Stabile del Veneto, era uno dei preferiti dello stesso Goldoni che a questo proposito scrisse «Credo che mi sia lecito di preferirla a molt’altre, e di collocarla nel numero delle mie dilette». Al debutto di Brunico seguiranno le date al Forum di Bressanone mercoledì 22 gennaio, al Puccini di Merano giovedì 23 gennaio e al Comunale di Vipiteno domenica 26 gennaio alle 20.30 sempre nell’ambito della Stagione dello Stabile. Sabato 25 gennaio alle 21.00 “La Casa Nova”, che si avvale delle scene e della scenografia virtuale di Federico Cautero, dei costumi di Stefano Nicolao, delle musiche di Leonardo Tosini e delle luci di Enrico Berardi, verrà presentata al Teatro Cristallo nell’ambito della Stagione In Scena realizzata in collaborazione con lo Stabile.
Protagonisti della vicenda sono Anzoletto e Cecilia, novelli sposi alle prese con un oneroso trasloco. Cecilia è capricciosa, arrivista, amante dell’eleganza e del lusso. Anzoletto è debole, incapace di opporsi alle pretese della consorte. Un nugolo di personaggi spiano le disavventure della coppia: chi con curiosità, chi con ostilità e indiscrezione e chi con magnanima benevolenza. “La casa nova” è una commedia d’ambiente in cui lo spazio poetico è occupato innanzitutto dalla vivacità dei dialoghi e la struttura drammaturgica è caratterizzata da un continuo “crescendo”, da un ritmo sempre più incalzante fino a diventare vertiginoso. C’è un gran movimento in questa commedia nella quale Simone Babetto, Andrea Bellacicco, Maria Celeste Carobene, Eleonora Panizzo, Cristiano Parolin, Federica Chiara Serpe, Leonardo Tosini – gli attori della compagnia Giovani dello Stabile Veneto – danno il meglio di loro stessi. Un andirivieni agitato, frenetico, fra le cui pieghe s’intravedono i temi più significativi dell’ultima splendida stagione di Goldoni. Intorno alle dinamiche di un banale trasloco l’autore riesce a mettere in luce le smanie di arrivismo di una classe borghese strenuamente alla ricerca di un prestigio nobiliare che non le appartiene. Con un equilibrio sapiente tra comico e tragico, i temi della dissipazione, dell’interesse, dell’ipocrisia sociale, della crisi economica si fondono con l’orgoglio fatuo di una borghesia che ha perso ogni autocontrollo e dirittura morale. Una borghesia ormai schiava della cultura dell’apparire, smaniosa di ostentare finte ricchezze, in preda a un’ossessiva febbre del possesso e ormai dominata da un’effimera follia.
La prevendita dei biglietti per le date di Brunico, Bressanone, Merano e Vipiteno si svolge sia presso le Casse del Teatro Comunale di Bolzano (aperte da martedì a venerdì dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 19 e sabato dalle 11 alle 14), sia online sul sito www.teatro-bolzano.it. La sera dello spettacolo a partire dalle 19.00 presso le Casse del rispettivi teatri. Gli abbonati dello Stabile possono usufruire del buono di € 2, 50 per vedere lo spettacolo a Vipiteno, Bressanone, Merano e Brunico.
I biglietti per la recita del 25 gennaio a Bolzano nell’ambito della rassegna In scena sono in vendita presso la cassa del Teatro Cristallo (aperta dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19 e il giovedì anche dalle 10 alle 12). Online seguendo le istruzioni riportate sul sito del Teatro Cristallo www.teatrocristallo.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *