Cultura & Società Ultime Notizie

Trento. Muse, giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

17 Novembre 2019

author:

Trento. Muse, giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Un’iniziativa dedicata alla scienza e alle varie forme di creatività a favore di bambini e ragazzi, con laboratori, visite guidate e gli interventi di Daniela Lucangeli, psicologa dello sviluppo, e Stefania Andreoli, psicoterapeuta dell’adolescenza.
Con un tocco di magia: per celebrare i 30 anni della Convenzione sui diritti dell’infanzia e adolescenza dell’UNICEF la facciata nord del museo si tingerà di blu.

Mercoledì 20 novembre dalle 14.00 alle 18.00, il MUSE – Museo delle Scienze di Trento festeggia i 30 anni dalla sottoscrizione della Convenzione sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. E per l’occasione il Museo si trasformerà in uno spazio aperto alla curiosità giocosa e spontanea di bambini e bambine e all’espressione creativa dei teenager nonché in vetrina di tutti gli enti e associazioni del territorio.
L’iniziativa “Museo amico”, giunta quest’anno alla sua seconda edizione, fa parte di un progetto più ampio che l’anno scorso ha fatto sì che il MUSE diventasse il primo museo italiano premiato dall’UNICEF con il marchio di “Musei e Biblioteche Amici dei bambini e degli adolescenti”. Un percorso ambizioso, intrapreso un paio di anni fa assieme al Dipartimento salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento e al Comitato UNICEF di Trento, che testimonia l’impegno concreto del museo al fianco dei più giovani e dei loro diritti.
Impegno che il 20 novembre, assieme ad altri enti, associazioni e musei del territorio, troverà piena realizzazione: in occasione della Giornata Internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, i cinque piani del museo saranno a completa disposizione di bambini, ragazzi e famiglie, che potranno partecipare a un fitto programma di laboratori, attività creative, corner e talks dedicati. Oltre 40 le proposte, adatte a tutti e a fruizione libera: dagli show cooking per imparare a cucinare sano e buono alle passeggiate in serra sotto una pioggia scrociante, dai percorsi sensoriali sugli effetti dei cambiamenti climatici alle performance artistiche sulla parità di diritti, dai giochi e trucchi con i clown alle attività con i robot, passando per letture animate, escape room e laboratori di inclusione sociale. Tra le tante proposte, anche “Dritti ai Diritti”, l’iniziativa ideata dai partecipanti al concorso promosso dal Tavolo TN 0-18 e Politiche Giovanili del Comune di Trento, con l’obiettivo di raccogliere e promuovere idee, azioni e percorsi a partire da otto hashtag dedicati ai diritti, dalla non discriminazione all’istruzione, dall’ascolto della propria opinione all’innovativo #crescinelverde, il diritto a vivere in un ambiente non inquinato ed essere educati a rispettarlo.
Un’occasione di incontro e crescita, che culminerà alle 18.30 con la conferenza dal titolo “Generazioni a contatto”, e due ospiti d’eccezione: Daniela Lucangeli, psicologa dello sviluppo, e Stefania Andreoli, psicoterapeuta dell’adolescenza. La prima presenterà una riflessione sull’esperienza di cura che spesso si nasconde nell’esperienza dell’educare; la seconda presenterà una riflessione sul tema del viaggio dentro le ansie dei ragazzi. A moderare il confronto gli studenti del Liceo Da Vinci di Trento, Caterina Bombarda e Lorenzo Lapiana. Per l’incontro è consigliata la prenotazione su eventbrite.it.
Infine, per l’occasione, la facciata nord del museo si tingerà di blu: il MUSE, aderendo a “Go Blue”, l’iniziativa lanciata a livello planetario dall’UNICEF, si unirà alla voce di molti altri Paesi per chiedere al mondo di dare a tutti i bambini un futuro migliore.
Programma completo su: www.muse.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *