Cronaca Ultime Notizie

Camera di commercio: elaborate proposte per lo sviluppo economico, l’agricoltura e il turismo

8 Novembre 2019

Autore:

Camera di commercio: elaborate proposte per lo sviluppo economico, l’agricoltura e il turismo

La Camera di commercio di Bolzano ha analizzato il bilancio provinciale altoatesino e ha elaborato delle proposte di riforma e di risparmio concrete per i diversi settori. Nel 2018 per il capitolo sviluppo economico e competitività, turismo, agricoltura, politiche agroalimentari e pesca, con oltre 475 milioni di euro, è stato previsto il 7,6 percento del bilancio provinciale.

È necessaria una migliore armonizzazione delle attività, così come dei contributi e delle misure attuate dai vari attori. I procedimenti amministrativi riguardanti l’economia dovrebbero essere digitalizzati e coordinati tra amministrazione provinciale, Comuni e Camera di commercio.
Il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner offre una proposta concreta per aumentare l’efficienza: “Le Ripartizioni Turismo, Innovazione e Artigianato, commercio e industria della Provincia dovrebbero essere accorpate, pur mantenendo i rispettivi uffici. Il mondo dell’economia altoatesina potrebbe, così, rivolgersi a un’unica struttura centrale.”
Lo sportello unico delle attività produttive (SUAP) già attivo dovrebbe proseguire in modo congiunto. Potrebbe, tuttavia, funzionare in modo ancora più efficiente se tutti i procedimenti amministrativi riguardanti le imprese non ancora inclusi nel SUAP venissero semplificati e digitalizzati.
Tutte le procedure di autorizzazione devono essere esaminate in modo critico. È necessario promuovere un censimento di tutti i controlli che vengono fatti nelle aziende a livello provinciale ed elaborare un catalogo di misure per semplificarli.
“L’Alto Adige deve diventare un luogo di ricerca di riferimento negli ambiti di interesse grazie a maggiori finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo e per il settore dell’innovazione. Bisognerebbe anche eliminare gli ostacoli burocratici che rendono più difficile l’accesso ai fondi di R&S”, afferma il Segretario generale della Camera di commercio Alfred Aberer. È importante, inoltre, che il parco tecnologico NOI intensifichi l’attività di ricerca applicata e di innovazione.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com