Cultura & Società Ultime Notizie

Festa dell’Uva Merano – Tradizione in movimento

16 Ottobre 2019

author:

Festa dell’Uva Merano – Tradizione in movimento

“Tradizione in movimento” da un paio d’anni è il leitmotiv che accompagna la Festa dell’Uva di Merano. Non è solo uno slogan: anche in questa edizione l’Azienda di Soggiorno innesta sull’evento più radicato nel tessuto meranese (risale al 1886) una serie di novità.
Ai sapori dell’autunno, al ricco programma musicale e al grande corteo della domenica, “tratti somatici” che hanno esportato la notorietà della manifestazione ben oltre i confini locali, si mescolano nuove attrazioni e iniziative che sanno suscitare curiosità anche negli ospiti più fedeli.

L’edizione 2019 decollerà con un evento inedito (già tutto esaurito): il party “Rock-Wine-Food” riempirà di musica dal vivo (suonano i Jam’son) il Pavillon des Fleurs assieme alle selezioni di vini della Cantina Merano e a un flying buffet a cinque portate.

Merano WineFestival meets Festa dell’Uva

Torna la partnership, inaugurata lo scorso anno, tra Festa dell’Uva e Gourmet’s International (organizzatore del Merano WineFestival). Due eventi portanti dell’autunno meranese uniti in una stuzzicante liaison: sia sabato sia domenica dalle 10 alle 17 il percorso di degustazione sulla Passeggiata Lungopassirio consentirà di assaggiare i prodotti di 15 aziende del territorio, dieci cantine e cinque di specialità gastronomiche. I carnet con i tagliandi per le degustazioni sono disponibili alla cassa sul posto al prezzo di € 9,00 – incluso l’acquisto di un bicchiere e di un portacalice a tracolla.
Inoltre, sabato la Cantina Merano e il “WineHunter” Helmuth Köcher, patron del Merano WineFestival, invitano alle due masterclasses “Cultura del vino meranese”. Dopo la rara possibilità di visitare il Kurhaus al di fuori di una manifestazione, la Rotonda del palazzo simbolo della città ospiterà una degustazione guidata di vini della Cantina Merano. Le masterclasses si tengono alle 11 e alle 14 (ticket euro 15,00 – è richiesta l’iscrizione all’ufficio informazioni dell’Azienda di Soggiorno in corso Libertà 45).

Beneficenza con il “Movember Charity Contest” e passeggiata all’insegna dello Jodel

“Grow a Mo, save a Bro” è lo slogan di Movember, la fondazione che finanzia ricerche innovative per la prevenzione della salute maschile. Presso le fontane di corso Libertà superiore, nella cornice di un’iniziativa di raccolta fondi in collaborazione con Birra FORST e Roland Hillebrand di Radio Südtirol 1, sabato alle 17 un concorso premierà i baffi e la barba più bella. Per partecipare al concorso, organizzato dall’Azienda di Soggiorno, è necessario iscriversi entro lo stesso 19 ottobre: informazioni e modulo d’adesione sul sito www.meran.eu/mobro. Il ricavato verrà devoluto a “Movember Südtirol”.
Fra le tradizioni più riconosciute del territorio c’è lo Jodel. Domenica sarà protagonista in una passeggiata (ore 16-18 ritrovo presso l’Azienda di Soggiorno in corso Libertà 45) a partecipazione gratuita: porterà in alcuni luoghi della città dove l’acustica è particolare e permette di giocare con i suoni.

Grande corteo tradizionale – domenica 20.10.2019 | ore 14.15

È il momento culminante della Festa dell’Uva. Quest’anno vi prenderanno parte dieci carri allegorici fra i quali quello dell’uva gigante (“Kundschafter”) allestito dai giovani contadini di Lagundo con 300 chilogrammi di grappoli, ai quali risponderanno i sei quintali di mele utilizzate per decorare il carro di Marlengo con la corona di mele. Si alterneranno a una trentina di bande musicali e fanfare locali ma anche di altre regioni e provenienti dall’estero.
Percorso: Porta Venosta, via delle Corse, corso Libertà superiore, piazza della Rena, Passeggiata Lungo Passirio, ponte Teatro, piazza Terme.

Wine Lounge Meran/o, Mercato Meranese, concerto finale del Merano Brassfestival

Nell’elegante cornice della terrazza del Pavillon des Fleurs, sia sabato sia domenica la Wine Lounge Meran/o proporrà specialità firmate per l’occasione dal cuoco Christian Pircher del ristorante stellato Kirchsteiger di Foiana. In abbinamento una selezione di vini raffinati della Cantina Merano.
Sempre sabato e domenica (ore 9-17) il Mercato Meranese in piazza della Rena offrirà esclusivamente prodotti agroalimentari e artigianali altoatesini.
Accluso al programma anche il terzo e ultimo concerto del 18° Brassfestival di Merano, il festival internazionale per ottoni: sabato alle 20 sul palco del Kursaal sarà di scena l’ensemble austriaco Mnozil Brass (ticket euro 30,00 in prevendita o alla cassa serale aperta dalle 19).

Foto/c-Azienda di Soggiorno/Karlheinz Sollbauer.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *