Politica Ultime Notizie

Alto Adige. Giunta approva il disegno di legge per il bilancio di previsione del triennio 2020-2022

30 Ottobre 2019

author:

Alto Adige. Giunta approva il disegno di legge per il bilancio di previsione del triennio 2020-2022

Ieri la Giunta provinciale ha approvato il disegno di legge del bilancio di previsione 2020-2022 per la Provincia di Bolzano. Il valore complessivo per il 2020 ammonta a 6,25 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 5,9 miliardi del 2019. Rispetto al documento provvisorio di suddivisione del 15 ottobre scorso, le risorse complessivamente distribuibili sono superiori di 40 milioni di euro. A fronte di minori risorse disponibili per il prossimo triennio, la redistribuzione fra gli assessorati si è basata sulle priorità di governo. La voce più significativa riguarda la sanità, che con 1,3 miliardi di euro impegna il 21,49% dello stanziamento iniziale 2020. “In questo settore assistiamo a un costante incremento del numero dei beneficiari di prestazioni e servizi in conseguenza del cambiamento demografico, ma siamo riusciti a mantenere i servizi invariati nonostante i costi crescenti” ha sottolineato il presidente della Provincia Arno Kompatscher. La seconda voce del bilancio riguarda il personale che calamita il 18,82% delle risorse, pari a 1,1 miliardi di euro. La terza voce per peso nel bilancio riguarda le finanze, che con 997,4 milioni di euro calamitano il 15,95% delle risorse. Il 6,4% del bilancio (400 milioni di euro) verrà destinato a infrastrutture, strade e mobilità.
Lo stanziamento iniziale per i prossimi tre anni prevede investimenti per 789,97 milioni di euro nel 2020, che superano il valore di 975 milioni se sommati al DANC (Debito autorizzato e non contratto), quest’anno utilizzato per la prima volta nella redazione del documento di previsione. Si tratta di risorse che andranno a finanziare opere infrastrutturali, interventi mirati per case di riposo e un generale rilancio delle opere pubbliche sia provinciali che comunali. “Il ricorso al DANC consente di finanziare nuovi investimenti consentendo l’anticipazione temporanea di risorse che altrimenti si renderebbero disponibili solo in sede di assestamento e dunque ottimisticamente ad agosto di ogni anno” ha spiegato Kompatscher. Per il 2021 e il 2022 gli investimenti (DANC incluso) ammontano rispettivamente a 858 milioni e 917 milioni di euro. “Si tratta del secondo bilancio più grande della storia della nostra Provincia” ha sottolineato il presidente. I prossimi passaggi prevedono che il testo del disegno di legge venga analizzato dalla Commissione legislativa e infine sottoposto al voto del Consiglio provinciale nella prima metà di dicembre.

Foto/c-ASP.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *