Cultura & Società Ultime Notizie

Merano. Onorificenze tirolesi, tre meranesi ricevuti in municipio

15 Settembre 2019

author:

Merano. Onorificenze tirolesi, tre meranesi ricevuti in municipio

Sono stati ricevuti ieri sera in municipio dal sindaco Paul Rösch e dall’assessore ai servizi sociali Stefan Frötscher i meranesi Enzo Dellantonio, Hubert Brugger e Andreas Marth, insigniti rispettivamente i primi due della medaglia al merito e il terzo della medaglia per il salvataggio di vite umane nel corso della cerimonia di consegna delle onorificenze del Tirolo svoltasi il 15 agosto scorso presso la Hofburg di Innsbruck alla presenza dei presidenti del Land Tirolo e della Provincia di Bolzano, Günther Platter e Arno Kompatscher.

“Siamo fieri di avervi come concittadini e di potervi indicare come esempi di impegno sociale e di coraggio. Se la nostra comunità ha fatto del rispetto reciproco, della collaborazione e della coesione i suoi principi fondanti, lo dobbiamo anche a persone come Voi, Grazie di cuore a nome di tutta la Giunta e della cittadinanza intera”, queste le parole che il sindaco Paul Rösch ha voluto rivolgere agli ospiti.

Enzo Dellantonio è fondatore e presidente della cooperativa indipendent l., impegnata da oltre vent’anni a promuove la vita indipendente e la mobilità delle persone disabili in provincia di Bolzano e divenuta un punto di riferimento non solo per tutte le persone con disabilità, ma anche per le famiglie, gli enti pubblici e gli operatori economici, socio-sanitari e della scuola.

Il 26 settembre 2018, invece, Andreas Marth riuscì a trarre in salvo da solo 7 persone da un condominio andato in fiamme in piazza San Vigilio a Merano e, quindi, ad aiutare i vigili del fuoco a far evacuare altre 7 persone.

Hubert Brugger insegna matematica all’istituto tecnico economico in lingua tedesca Franz Kafka. È fondatore e direttore del coro giovanile Prisma e da oltre vent’anni attivo come volontario nel settore giovani.

Foto, da sinistra Hubert Brugger, Paul Rösch, Enzo Dellantonio, Andreas Marth e Stefan Frötscher. 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com