Politica Ultime Notizie

Merano. Altro passo verso la risistemazione di piazza Vittorio Veneto

30 Agosto 2019

author:

Merano. Altro passo verso la risistemazione di piazza Vittorio Veneto

Nella sua più recente seduta l‘esecutivo meranese ha modificato il Piano di recupero per il centro storico di Sinigo adeguandolo all‘esito del processo di pianificazione partecipata. 

La novità principale consiste nella riformulazione dell‘articolo 22.1 delle norme di attuazione del Piano di recupero. Nella nuova versione viene stabilito chiaramente che la risistemazione della piazza è ammessa soltanto a condizione che corrisponda ai requisti indicati nel progetto e nella relazione tecnica accompagnatoria allegati alla delibera di modifica del Piano.

Il progetto è il risultato di una processo di partecipazione avviato dall‘amministrazione comunale nel 2018. Circa 60 abitanti di Sinigo, in occasione del quinto incontro organizzato dal Comune, si sono trovati d‘accordo sul futuro aspetto e utilizzo della piazza. L‘iter di condivisione, conclusosi con successo, dimostra che una progettazione partecipata è possibile.

Al termine dei dibattiti e dei confronti si è trovata la soluzione di massima: nei primi due terzi della piazza la zona aperta al traffico sarà situata al centro, mentre a destra e a sinistra ci sarà posto per 24 auto; davanti alla chiesa invece sarà allestita una zona – larga e lunga 40 metri, quindi in buona sostanza corrispondente a un terzo della piazza – riservata ai pedoni. Nelle immediate vicinanze delle abitazioni e dei negozi ci sarà una fascia larga 12 metri, pure destinata ai pedoni. La piazza è parte del Piano di recupero che mira a valorizzare le aree di interesse storiche della città ed è contemplato nel Piano urbanistico per 25 zone di Merano.

Per la piazza Vittorio Veneto e la zona circostante il Piano di recupero è stato elaborato e approvato nel 2017. Anche nell‘iter di elaborazione del Piano sono stati coinvolti i cittadini di Sinigo, un modello poi applicato anche nella predisposizione del Piano di recupero di via Matteotti.

Per poter adeguare il Piano di recupero al progetto è stato necessario attendere il parere positivo dell‘Ufficio provinciale beni architettonici e artistici. Anche la Commissione edilizia comunale si è espressa a favore del riassetto della piazza.

“Le/Gli abitanti di Sinigo hanno dimostrato che insieme si può creare qualcosa di nuovo e condiviso, ponendo le basi per nuove modalità nella progettazione di spazi pubblici”, così l’assessora Madeleine Rohrer, referente all’urbanistica e alla mobilità che ha seguito il processo fin dagli esordi.

Alla delibera di modifica del Piano di recupero è allegata anche una perizia geologica. Attualmente è in corso di elaborazione uno studio sulla falda idrica sottostante la zona della piazza. La perizia attesta che il progetto di risistemazione della piazza non peggiora in alcun modo la situazione attuale, ma anzi la migliora sensibilmente, in particolare nell‘area della piazza nella quale sorge l‘istituto bancario.

Con la pubblicazione dei documenti nella rete civica i/le meranesi avranno 20 giorni di tempo per presentare all‘amministrazione proprie osservazioni in merito alla modifica del Piano di recupero.

I prossimi passi riguarderanno l’inserimento del progetto nel documento unico di programmazione (DUP) – operazione, questa, che dovrà essere approvata dal Consiglio comunale – la predisposizione del progetto esecutivo e il suo finanziamento.

Foto, l’assessora Madeleine Rohrer e Nicola De Bertoldi dell’Ufficio urbanistica.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com