Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. I Jasmin Toccata alla Vecchia chiesa parrocchiale di Gries

13 Agosto 2019

Autore:

Bolzano. I Jasmin Toccata alla Vecchia chiesa parrocchiale di Gries

Non fermatevi alla prima impressione, questa volta non si tratta solo di un concerto di musica antica! Certo tra gli strumenti che ascolterete ci sono anche un liuto e un clavicembalo, ma se vi aspettate – o temete – un concerto di musica barocca vi sbagliate.

Arrivano a Bolzano i Jasmin Toccata, il trio formato da Jean Rondeau al clavicembalo, Thomas Dunford al liuto e Keyvan Chemirani al Santur e Zarb, che si esibirà nell’intima cornice della vecchia chiesa parrocchiale di Gries il 14 agosto alle ore 20.30!

È facile intuire la particolarità della formazione, data dall’utilizzo di strumenti della tradizione occidentale del rinascimento e del barocco insieme a strumenti orientali come il santur, strumento simile alla cetra, o lo zarb, un tamburo a calice a membrana utilizzato nella musica tradizionale persiana. Sono tutti strumenti espressione di culture antiche, che fondendosi creano un connubio inedito in cui hanno ampio spazio il virtuosismo e soprattutto l’improvvisazione.

Il programma alterna brani scritti dallo stesso Chemirani ad alcune partiture barocche come la Ciaccona di Bernardo Storace o di Robert De Visèe. Ogni pezzo si presta all’improvvisazione, che è una tra le cose che accomuna queste due tradizioni così distanti. Sebbene infatti la musica classica tout court non la contempli in realtà in epoca barocca l’esecuzione di abbellimenti e improvvisazioni estemporanee era una prassi consolidata, soprattutto in brani come la ciaccona, dove il basso ostinato si presta ad un proliferare di abbellimenti e fioriture.

La rassegna Antiqua ci da modo così di conoscere un grande artista come Jean Rondeau sotto diversi punti di vista. Dopo il recital solistico del 12 agosto in cui abbiamo apprezzato le sue doti di clavicembalista su partiture di Rameau, Couperin e Royer ora possiamo ascoltare Rondeau in veste di improvvisatore e jazzista – genere che tra l’altro frequenta assiduamente come strumentista ma anche come compositore.

Tutti e tre i membri di Jasmin Toccata sono musicisti attivi internazionalmente: Keyvan Chemirani collabora con interpreti del repertorio greco, persiano, spagnolo-sefardita, turco e con orchestre barocche, nonché con jazzisti di fama internazionale; Dunford come liutista collabora con ensemble come Cappella Mediterranea, Amarillis e Les Ambassadeurs; Rondeau infine è vincitore di importanti premi e riconoscimenti internazionali ed è un artista Erato, con importanti pubblicazioni discografiche alle spalle.

Con questo appuntamento Antiqua riprende il filo conduttore della rassegna, ovvero gli strumenti a pizzico, riscoprendo anche la sua vocazione sperimentale già apprezzata dal pubblico bolzanino in numerosi concerti.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *