Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Conferme ai vertici di Eurac Research

28 Maggio 2019

author:

Bolzano. Conferme ai vertici di Eurac Research

L’assemblea dei soci ha rinnovato la fiducia al consiglio di amministrazione e al presidente Roland Psenner. 

Riuniti in assemblea annuale venerdì 24 maggio, i soci del centro di ricerca bolzanino sono stati chiamati a nominare i membri del consiglio di amministrazione in carica per il prossimo quinquennio e – per la prima volta – anche il presidente.

Un’unica sostituzione nel consiglio di amministrazione: Philipp Moser, presidente dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige subentra a Siegfried Rinner e affiancherà nei prossimi quattro anni i colleghi Evelyn Kustatscher, conservatrice della sezione Paleontologia del Museo di scienze naturali dell’Alto Adige, Peter Silbernagl, direttore del Südtiroler Kulturinstitut, Massimo Tagliavini, professore ordinario della Facoltà di Scienze e Tecnologie di unibz e Roland Psenner, già vicerettore dell’Università di Innsbruck. Questi ultimi sono stati confermati rispettivamente vicepresidente e presidente del centro di ricerca; cariche per la prima volta assegnate direttamente dai soci per nomina.
Un avvicendamento anche a capo del collegio sindacale: il commercialista Walter Grossmann lascia la carica dopo 27 anni; subentra Sara Pitscheider. A Renata Battista e Silvano Taiana viene rinnovato l’incarico.
La larga conferma dei vertici di Eurac Research giunge al termine di un anno operativo per il centro. Un anno durante il quale i ricercatori, oltre a confermare la loro competitività nella comunità scientifica con 57 progetti europei attivi a dicembre 2018, hanno anche rafforzato i loro legami con gli amministratori e gli imprenditori sul territorio. Il Rapporto sul clima, con fatti e dati concreti sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e raccomandazioni pratiche destinate ai politici, la chiusura della prima fase dello studio di popolazione CHRIS in val Venosta con la partecipazione di oltre 13.000 persone, l’imponente partecipazione alla fiera Klimahouse e l’inaugurazione del simulatore di climi estremi terraXcube sono solo alcuni dei risultati raccolti all’interno del rapporto attività 2018/19.
Il budget complessivo amministrato nel 2018 è poco al di sotto dei 38 milioni di euro; il personale è salito a 470 collaboratori, di cui 34 studenti di dottorato con borsa di studio, bilanciati per genere e con un’età media sotto i 40 anni.

Foto, da sinistra: Peter Silbernagl, Massimo Tagliavini, Evelyn Kustatscher, Roland Psenner, Philipp Moser.  

Il rapporto attività 2018/19 in formato cartaceo è disponibile gratuitamente presso la sede centrale di Eurac Research, in viale Druso 1. Si può anche consultare online e scaricare dal sito: www.eurac.edu/en/aboutus/Pages/activityreport.aspx
Videoanimazione sui dati relativi al 2018:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com