Cultura & Società Ultime Notizie

Il Dominio della Lacrima, l’ultima proiezione è all’Ariston di Merano

2 Aprile 2019

author:

Il Dominio della Lacrima, l’ultima proiezione è all’Ariston di Merano

Dopo il successo ottenuto durante le prime cinque serate di proiezione, tra Bolzano (dove, al Capitol, è stata richiesta anche una data aggiuntiva), Silandro e Brunico, è arrivata l’ora di chiudere un ciclo, si spera in bellezza. Questo venerdì alle 20.30 si terrà al cinema Ariston (Filmclub) di Merano l’ultima proiezione del film “Il Dominio della Lacrima”, lungometraggio – probabilmente il primo – realizzato interamente in Alto Adige da giovani altoatesini (con un low-budget, di circa 10 mila euro – nessun attore o membro dello staff tecnico ha infatti percepito alcun compenso).

IL FILM
Il film è una fiaba-thriller, frutto di quattro anni di lavoro e di due anni di riprese, tutte in Alto Adige (tranne una, che per ragioni di location è stata girata nelle Marche), tra città e foresta, di giorno e di notte, tra il 2016 e il 2017.
Racconta la storia del giovane Daniel Montenovo (Danny per gli amici), un timido edonista, studente universitario che sta per laurearsi in Lettere sotto la guida del saggio e misterioso professor Petrovicz, suo mentore e maestro. Danny, inoltrandosi nel cuore del Bosco dell’Eremo, si troverà innanzi a un’entità che lo porrà di fronte a un bivio esistenziale. Danny deve scegliere se continuare a vivere la sua vita, infelice ma autentica, oppure perdersi in un sogno, meraviglioso e perpetuo, cessando di vivere veramente.
Il lungometraggio si sviluppa su due livelli: quello superficiale, finalizzato a intrattenere il pubblico con un intreccio narrativo mistery, e quello profondo, concettuale, che tratta il tema universale del desiderio, che giustifica i fatti salienti della storia.

Il trailer de “Il Dominio della Lacrima”:

LO STAFF
Regia, sceneggiatura e soggetto originale sono del 24enne di Silandro Manuel Koch. Accanto a lui si sono occupati della fotografia Asia De Lorenzi e Thomas Marciano. Quest’ultimo è stato anche direttore tecnico e ha affiancato nel montaggio Koch e Mattia Merlini (responsabile della colonna sonora originale). Tra gli altri operatori dietro le quinte ci sono Fabio Rubini (operatore tecnico insieme a De Lorenzi e Marciano) Davide Camuffo (aiutante di set), Estelle Sanna, Ornella Hasa e Barbara Lotti (truccatrici).
L’attore protagonista (nelle vesti di Daniel) è il 21enne Gabriele Mazzoni. Con lui Andy Odierno (Eremita), Stefano Usmari (unico over 25 dello staff, avendo interpretato il ruolo del professor Petrovicz), Martina Tontaro (Kay), Giordano Di Stasio (Alex), Daniele Unterfrauner (Syd), Greta Rizzi (Greta Miller), Luca De Marchi (Amico di Greta), Amedeo Sartori (Benzinaio) e Annarita Montemaggiore (Bibliotecaria Maria). Prestano le loro voci in alcune scene del film Mino Caprio, Flora Sarrubbioe Serena Decarli.

L’ULTIMA DATA
-Venerdì 5 aprile 2019, ore 20.30, Merano, Cinema Ariston (Filmclub) (con sottotitoli in tedesco).

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *