Politica Ultime Notizie

Bolzano. Bufera sui nomi per Commissione dei Sei e dei Dodici

12 Febbraio 2019

Autore:

Bolzano. Bufera sui nomi per Commissione dei Sei e dei Dodici

Più pretese che posti, tensioni sia nella Svp che in Lega e M5S, e pure nel governo. Il consiglio provinciale è chiamato a nominare i propri tre rappresentanti, due di lingua tedesca e uno di lingua italiana. L’esecutivo nazionale deve indicare due italiani e un tedesco. Per i nomi tedeschi di competenza  provinciale c’è l’accordo sul nome della deputata della valle Isarco Renate Gebhardt mentre ancora per i senatori sono in ballo due nomi, di Dieter Steger e Meinhard Durnwalder. Kompatscher sta aspettando che i due si accordino, cosi da evitare un voto a maggioranza che potrebbe lasciare malumori inopportuni.
Sul fronte italiano altrettanta incertezza. Sia Massimo Bessone sia Giuliano Vettorato vorrebbero proporre uno dei loro nomi. Tra i nomi accreditati ci sono il deputato Filippo Maturi, l’avvocato bolzanino Angelo Polo  e il brissinese, pure avvocato Riccardo De Paola.
A livello romano la situazione non è più semplice. Il Movimento 5 Stelle avrebbe in pectore due nomi, ma anche la Lega vorrebbe due posti. Nelle prossime ore i conti inevitabilmente dovranno tornare non solo per risolvere problemi di schieramento ma anche in considerazione delle questioni sulle quali la Commissione dovrà esprimersi, la prima delle quali sarà la toponomastica così da trovare l’intesa che eviti il pronunciamento della Corte Costituzionale.

Foto, on. Renare Gebhard, in Aula

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *