Economia Ultime Notizie

Bolzano. Manifesto razzista, Kompatscher denuncia

2 Ottobre 2018

author:

Bolzano. Manifesto razzista, Kompatscher denuncia

“Ripuliamo l’Alto Adige” è la parola d’ordine di Casapound nella campagna elettorale in corso. Le immagini poi illustrano il concetto. In alto la giunta provinciale, in basso un gruppo di migranti. Arno Kompatscher non ci ha pensato due volte e ha deciso di presentare un esposto alla Procura contro i fascisti del terzo millennio. “Non può esserci una campagna elettorale – ha spiegato Kompatscher sulla sua pagina social- contro i più deboli. Quello che hanno fatto i neofascisti corrisponde secondo me al reato di istigazione all’odio e alla discriminazione razziale previsto dall’articolo 604 del codice penale. Fatti del genere non possono trovare spazio nella nostra società.“ Di qui l’esposto. Rispondono a tamburo battente gli incriminati. Sul sito del partito neofascista il consigliere comunale Maurizio Puglisi Ghizzi ha diffuso una nota in cui spiega il senso dei manifesti.”Vogliamo ripulire l’Alto Adige da un’ottusa mafia politica che con il business dell’immigrazione ha gettato questa provincia, un tempo modello sociale per l’Europa in una pericolosa pentola a pressione con centinaia di stranieri fuori controllo che sfruttano le nostre risorse aggredendo la nostra gente”. Parole di apprezzamento per l’iniziativa di Kompatscher da parte di Guido Margheri, presidente de’Anpi. “Un segnale di impegno nel segno dei valori della Costituzione, le istituzioni assumano iniziative analoghe contro la propaganda di Südtiroler Freiheit, Lega e Freiheitlichen” esorta Margheri.

In foto, Arno Kompatscher

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *