Cultura & Società Musica Ultime Notizie

Bolzano. Musicisti della European Union Youth Orchestra al Parkhotel Laurin

7 Agosto 2018

author:

Bolzano. Musicisti della European Union Youth Orchestra al Parkhotel Laurin

Il Bolzano Festival Bozen invita tutti ad una nuova, calda notte di musica, con un appuntamento ad ingresso libero, il 9 agosto alle 19.00 al Parkhotel Laurin.
Protagonisti i musicisti della European Union Youth Orchestra, che il pubblico ha già avuto modo di apprezzare il 6 agosto al Teatro Comunale e che rivedremo sabato 11 impegnati in un grandioso concerto sinfonico diretti da Gianandrea Noseda. In questo caso però i ragazzi svestiranno i panni di orchestrali per dedicarsi alla musica da camera.
L’hotel Laurin sarà trasformato nel palcoscenico di un divertente concerto itinerante. Si comincerà alle 19.00 dalla terrazza su via Laurino dove gli ottoni suoneranno il loro benvenuto con la Suite di Danze Rinascimentali del fiammingo Tielman Susato.
Dalla terrazza il concerto si sposterà nel bar che per l’occasione è stato ribattezzato “Sala degli archi”, dove prenderà appunto la parola la musica per strumenti ad arco. Si comincia con un movimento dalla Sonata per due violini di Prokofiev: il compositore russo scrisse il brano durante una vacanza vicino a St. Tropez e a quanto pare l’idea nacque dall’ascolto di un pessimo brano per due violini senza accompagnamento che rivelò però a Prokofiev le potenzialità di questa combinazione. A seguire il secondo movimento del quartetto di Schubert “La Morte e la Fanciulla”, una delle opere per quartetto d’archi più celebri di tutti i tempi.
Dopo la Sala degli archi il pubblico si sposterà nella Sala delle Americhe, ovvero la Sala del Caminetto, dove risuoneranno le musiche del Nuovo Mondo: il celeberrimo “Libertango” dell’argentino Astor Piazzolla, “Mourão” del compositore brasiliano Cesar Guerra Peixe, il brano “Clapping” del compositore minimalista newyorchese Steve Reich e per finire “La Cumparsita”, il più celebre tango di Becho, ovvero l’uruguaiano Gerardo Matos Rodríguez.
A conclusione di questo piccolo viaggio musicale l’EUYO prenderà possesso del parco dell’hotel con due movimenti dalle “Bagatelle” di Ligeti per quintetto di fiati, e la “Music Hall Suite” di Joseph Horovitz.
Per tutti gli amanti della musica un’occasione imperdibile di vivere uno dei luoghi più caratteristici di Bolzano ascoltando le giovani promesse della musica europea.

Ingresso gratuito

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *