Economia Politica Ultime Notizie

Bolzano. Shopping la domenica? Catene frenano la proposta M5S di chiudere la domenica.

24 Giugno 2018

author:

Bolzano. Shopping la domenica? Catene frenano la proposta M5S di chiudere la domenica.

Le aperture sette giorni su sette favoriscono le grandi catene mettendo in difficoltà la rete dei piccoli negozi che non può permettersi turni ininterrotti. I sindaci vedono di buon occhio una regolazione. Fredda la reazione dei supermercati e centri commerciali in Alto Adige alla proposta del ministro Di Maio dei giorni scorsi. “La domenica si vende bene – concordano i responsabili di Twenty, Centrum e Aspiag – è ormai il secondo giorno migliore per incassi della settimana, con punte che sfidano gli incassi del sabato” – è l’osservazione di Thomas Damini di Centrum. Il coro a favore della apertura domenicale è quasi unanime, con motivazioni diverse, ma tutte orientate a non far ritorno al passato. Il giudizio dei responsabili dei vari megastore e supermarket non fa solo riferimento alla voce incassi, ma anche ad altri fattori. Fare la spesa la domenica non è più, come in passato un ripiego, dovuto a mancanza di tempo il sabato o comunque nel corso della settimana, ma ormai un fatto di costume. Tanto che qualche operatore osserva che la chiusura domenicale danneggerebbe quei clienti che lavorano dal lunedì al sabato e quindi programmano gli acquisti nel giorno festivo.
Gli amministratori altoatesini, anche quelli politicamente non vicini al M5S, guardano con interesse all’annuncio di Di Maio sulla possibile limitazione della aperture festive. Al sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi non sono mai piaciute le aperture domenicale- conferma egli stesso – “perché c’è un tempo per ogni cosa:quello per fare la spesa, ma anche quello per stare con la famiglia o immergersi nella natura”. Quindi non gli dispiacerebbe nuove regole in grado di limitare le aperture festive. In sintonia con Caramaschi il sindaco di Laives Christian Bianchi. “Le aperture sette giorni su sette – afferma – favoriscono le grandi catene mettendo in difficoltà la rete dei piccoli negozi che non può permettersi turni ininterrotti.
Per ragioni di principio, ma anche economiche si dice contrario all’aperuta continuata Simone Buratti, l’imprenditore della celebre famiglia bolzanina di commercianti. “Dico no all’attività sette giorni su sette – afferma Buratti – noi come azienda siamo sempre stati contrari alle aperture festive. Per aprire tutte le domeniche dovrei assumere più dipendenti  e pagare loro  festivi.”

 

E non solo “link” al sito

grazie, questi rinforzi come vanno operati?

In tal senso cosa bisogna fare?

Come ti dicevo serve qualcuno che abbia il tempo di starci dietro. Ad esempio, se c’è una notizia di respiro internazionale come potrebbe essere stata quella dell’Aquarius, si mette una foto della nave e si fa una domanda agli utenti, così si genera confronto e dibattito

Idem per le notizie nazionali

Scusami, notizie locali intendevo

Questa è una cosa più “comoda” che permette di aumentare le interazioni e non necessita di una persona sul campo a caccia di notizie di cronaca fresche, come fanno altri organi di stampa/media

Ovvio, se dovessero aumentare le interazioni aspettatevi di tutto nei commenti perché la gente è veramente terribile molte volte, ma alla fine è lo specchio della società

grazie, secondo te richieda tanto tempo questa cura ?

richiede

secondo me no, basta mettere il post giusto al momento giusto

mh, devo capire bene: intanto grazie, ma ne parliamo.

va bene

Fine della conversazione in chat

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *