Politica Ultime Notizie

Bolzano. Primarie PD, ultime scintille, Huber ”migliorare per costruire”, Staffler “in dieci anni abbiamo illuso e deluso tutti”

11 Novembre 2017

author:

Bolzano. Primarie PD, ultime scintille, Huber ”migliorare per costruire”, Staffler “in dieci anni abbiamo illuso e deluso tutti”

In un clima di sostanziale fair play ieri sera le ultime battute della campagna elettorale tra i due candidati segretari in una assemblea pubblica a Bolzano alla sala don Bosco dell’Istituto Rainerum. Rapporto con la SVP, riqualificazione del centrosinistra e rapporti con la destra, tema accoglienza, questi sostanzialmente i temi del filo conduttore di tutta la campagna che si sono sostanziati anche ieri sera nel corso dell’ultimo confronto. Moderato dal giornalista del Corriere dell’Alto Adige Francesco Clementi, Alessandro Huber, prendendo spunto dalle elezioni in Sicilia e a Ostia, auspica con forza una ripresa del PD e si dice convinto che con l’impegno e la partecipazione sarà possibile battere l’astensionismo dei cittadini, mai così vistoso come in quest’ultima tornata elettorale. “In dieci anni, da quando è nato il Pd – gli risponde Uwe Staffler – abbiamo illuso e deluso tutti. Dal 16% dei voti che avevamo siamo scesi alle scorse provinciali al 6,7%. Io mi candido perché il partito prenda il volo.” E perché il partito possa invertire la direzione di marcia, spiega Staffler, è necessario investire nella squadra e non su coloro che hanno portato all’attuale insuccesso. Staffler, in caso di vittoria offre la carica di vice-segretario a Huber, assicurando che il suo primo impegno non potrà che essere la riorganizzazione degli organi, cominciando dalla assemblea, e dalla messa a punto di tutte le regole del partito.
Altro punto cardine che divide i due contendenti è il rapporto con la SVP. Se per ambedue i candidati il rapporto con il partito di maggioranza di lingua tedesca è da rinegoziare, differenti sono le cause che hanno portato la SVP, storica alleata di coalizione, ad ignorare il Pd, come è avvento anche con la approvazione della recente mozione dei Freiheitlichen sulla schedatura etnica dei bambini di lingua italiana in riferimento alla scuola materna. “Certo – rincara Staffler – ma se questo è successo è perché le trattative a Roma le ha sempre fatte, per cinque legislature di seguito, un ex sindaco di Belluno, tale Gianclaudio Bressa, senza mai coinvolgere la base del Partito Democratico altoatesino, ma sempre e solo i soliti noti…”
E Huber, di rimando, accusa di grillismo Staffler, “Vuoi cambiare per distruggere il Pd”, è la sua risposta. Quanto poi al M5S ambedue gli aspiranti alla carica di segretario, dopo alcuni sofferti distinguo, concordano:”Tra Grillo e Berlusconi, il meno peggio è il secondo.”
Quindi domani saranno aperti i 18 seggi distribuiti a Bolzano e in tutto il territorio provinciale per l’elezione del segretario e di 34 membri della assemblea provinciale. Potranno votare tutte le iscritte e gli iscritti al PD, nonché tutte le elettrici e tutti gli elettori che risiedono in Provincia di Bolzano, che dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito, di sostenerlo alle elezioni e accettino di essere registrate/i nell’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *