Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Denunce e sequestri di droga nei giardini della Stazione ferroviaria.

14 Settembre 2017

author:

Bolzano. Denunce e sequestri di droga nei giardini della Stazione ferroviaria.

Mille viaggiatori controllati dalla Polfer.
Nel quadro dei controlli straordinari disposti dal Questore di Bolzano, nella giornata di ieri, 13 settembre, due pattuglie della Squadra Volante unitamente a due Carabinieri, due Agenti della Polizia Municipale, le unità U.O.P.I. delle Polizia di Stato e S.O.S. dei Carabinieri ed i cani antidroga di Carabinieri e Guardia di Finanza  hanno svolto un’intensa attività nella zona dei giardini della Stazione, volta a contrastare, in particolare, reati attinenti alla droga, all’immigrazione clandestina ed al possesso di armi.
Circa cinquanta le persone controllate. Di queste, cinque sono state denunciate (un senegalese, un tunisino, un marocchino, un iraniano e un malese) per possesso di sostanza stupefacente (30 grammi di marjuana), inosservanza del divieto di ritorno nel Comune di Bolzano, mancato rispetto dell’ordine di espulsione oltreché per possesso ingiustificato di armi.
Inoltre, grazie al fiuto delle unità cinofile, sono stati sequestrati 200 grammi di Marjuana, di cui 30 suddivisi in mono dosi, 50 grammi di Hashish, una tronchese ed un coltello a lama lunga.
Quindici i soggetti condotti in Questura e presso la Compagnia dei Carabinieri per foto segnalamenti e vari controlli.
Altrettanto consistente è stata l’attività della Polfer di Bolzano, che, all’interno dello scalo ferroviario, insieme a personale di Trenitalia, munito di appositi palmari, ha effettuato controlli a terra nei confronti di oltre un migliaio di viaggiatori.
La gran parte di questi sono stati trovati in possesso di regolare biglietto, mentre una ventina, sprovvisti del titolo di viaggio, sono stati allontanati dalla Stazione ai sensi del Regolamento di Polizia Ferroviaria.
Una decina di cittadini stranieri, privi, oltre che di biglietto, anche di documenti di soggiorno validi per l’espatrio, che cercavano di salire a bordo di convogli diretti oltre confine, sono stati accompagnati fuori dallo scalo.
Nel corso dei controlli la Polfer ha eseguito una misura cautelare in carcere a carico di un altoatesino appena rientrato dalla Germania, da dove era stato in precedenza espulso, in quanto resosi responsabile di vari reati in quello Stato.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com