Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Rocambolesco inseguimento nel fiume Isarco e duplice arresto

3 Giugno 2017

author:

Bolzano. Rocambolesco inseguimento nel fiume Isarco e duplice arresto

Nella giornata di ieri, gli uomini della Squadra Volante della Questura di Bolzano, hanno proceduto all’arresto di due cittadini afghani tali S. F. M. del 1988 e K. M. del 1994, entrambi con precedenti per produzione e traffico di sostanze stupefacenti.

Questi ultimi, seguiti da giorni dai poliziotti, avevano creato una vera e propria “depandance” a margine del fiume Isarco. Qui spacciavano droga di ogni tipo dall’Hashish alla Cocaina ed Eroina.

Pertanto ieri gli Agenti hanno deciso di mettere fine al “commercio” e, poco dopo l’ora di pranzo, si sono recati nei pressi della zona indicata, appostandosi per poterli scovare in flagranza.

È stato sufficiente attendere poco tempo dietro i cespugli, in quanto nella tenda verde il “via vai” di persone che acquistavano stupefacenti era alquanto pressante.

Non appena un ragazzo si è apprestato a consegnare una banconota da 100€ allo straniero, che in cambio ha ceduto una dose presumibilmente di droga, gli operatori sono usciti allo scoperto ed intervenuti.

Due Agenti hanno tentato di bloccare gli acquirenti che, colpendoli con calci e pugni, sono riusciti a fuggire.

Altri due Agenti hanno fermato i due stranieri in tenda; in un primo momento questi hanno tentato di disfarsi di tutta la droga lì presente ma, successivamente, hanno reagito violentemente al tentativo dei poliziotti di bloccarli.

Con due coltelli a serramanico, principalmente utilizzati per la droga, hanno minacciato gli operatori e uscendo si sono gettati nel fiume.

Così tutti gli Agenti lì presenti, con sprezzo del pericolo, non hanno esitato ed inseguito i due stranieri, gettandosi anch’essi nel fiume. Con non poca fatica, vista anche la corrente di quest’ultimo, sono riusciti a disarmarli e condurli a riva per sottoporli ad immediata perquisizione sia personale che locale.

Gli Agenti hanno ritrovato un quantitativo di circa 260 grammi di stupefacente tipo Hashish, altre dosi di Cocaina, Eroina e Marjuana per un totale complessivo di 20 grammi, due bilancini di precisione, cinque cellulari di svariate marche come Apple e Samsung, dei quali non indicavano la provenienza, nonché due coltelli a serramanico di circa 18 cm, utilizzati presumibilmente per “tagliare” la droga ma, nella fattispecie, per minacciare e aggredire i poliziotti.

Oltre alla droga, sono state rinvenute molte banconote di vario taglio per un ammontare complessivo di oltre 1000,00€.

Gli stranieri sono quindi stati tratti in arresto per i reati di Resistenza e Violenza a Pubblico Ufficiale e produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e condotti presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *