Bolzano, Trento. Pulizie in A22, nessuna schiarita, ancora sciopero

12 Dicembre 2016

author:

Bolzano, Trento. Pulizie in A22, nessuna schiarita, ancora sciopero

Totale adesione ieri, vertenza in alto mare.

Adesione totale ieri nella seconda giornale di sciopero degli addetti alle pulizie delle 22 aree di servizio della tratta autostradale di Autobrennero. Si è svolto ieri pomeriggio il presidio unitario nell’area Paganella Ovest dove, lavoratori e organizzazioni sindacali Filcams/Cgil, Fisascat/Cisl e uiltucs/Uil di alto Adige, Trentino, Verona, Mantova e Modena hanno fatto il punto di questa vertenza impegnata nella tutela di 116 posti di lavoro in pericolo dal prossimo 1 gennaio. Questa situazione si è determinata perché Autobrennero, contrariamente al passato assegnerà la gestione delle pulizie della aree di servizio direttamente alle società che hanno vinto l’appalto dell’intera area di sosta. Per questi 116 addetti, oggi alle dipendenze della cooperativa B&Bservice di Lucca non è prevista nessuna clausola di riassunzione.

I sindacati dichiarano che “i vertici di Autobrennero per ora preferiscono tacere.”

È previsto un incontro domani tra sindacati e l’assessore trentino Olivi, dopo quello già avvenuto con l’assessora altoatesina Martha Stocker con la quale è stato accordato l’impegno di un vertice regionale con tutte le parti interessate.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *