Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Iniziati i lavori di realizzazione della nuova ciclabile tra i quartieri Casanova e Firmian

20 Luglio 2016

author:

Bolzano. Iniziati i lavori di realizzazione della nuova ciclabile tra i quartieri Casanova e Firmian

Un percorso di 900 metri a ridosso della campagna oltre via Resia, collegherà i due quartieri cittadini

Sono iniziati i lavori di realizzazione di un nuovo percorso pedociclabile lungo circa 900 metri parallelo a via Resia per collegare i quartieri Casanova e Firmian, andando così in qualche modo a completare la rete ciclabile cittadina che ad oggi supera i 50 km complessivi. Un intervento importante e atteso che prevede sbocchi di collegamento verso via Resia attraverso via Ortles, Passaggio della Memoria e verso via Sassari. La nuova pedociclabile sarà larga 4 metri, di cui 2.5 per le bici e 1,5 per i pedoni. Prevista anche una banchina con alberature e apposita illuminazione pubblica. Il primo lotto di lavori ovvero quello più “esterno” rispetto all’edificato, sarà ultimato entro l’apertura delle scuole (metà settembre), la parte restante entro l’autunno. I costi per le opere civili ammontano da contratto a 225.000 Euro a cui andranno aggiunti circa 40.000 Euro per l’alberatura e l’illuminazione pubblica.
L’Assessora comunale alla Mobilità e all’Ambiente Maria Laura Lorenzini, presentando stamane i lavori con il direttore dell’Ufficio Mobilità Ivan Moroder, si è detta particolarmente felice di poter presentare un intervento progettato e portato avanti dagli uffici comunali competenti (Mobilità e Progettazione del Verde) negli scorsi mesi. Si tratta di una pista ciclabile il cui iter di progettazione è partito nel 2014 a cui sono seguiti espropri e gara d appalto vinto dalla ditta Oberosler.
L’Assessora Lorenzini, presentando gli obiettivi di mandato per quanto riguarda la mobilità cittadina, ha ribadito di voler puntare ad una riduzione del traffico. “Ci sono delle arterie – ha detto l’Assessora- come la stessa via Resia, ma anche via Marconi e i suoi 30.000 passaggi di mezzi, via Roma o la stessa piazza Gries (oggi un parcheggio a cielo aperto), che sono davvero troppe trafficate. Il mio obiettivo è quello di avere una città con meno traffico, incrementando il trasporto pubblico (tram compreso) ed “educando” ulteriormente ad un uso più limitato della macchina. I bolzanini – ha aggiunto- sono già molto virtuosi in tal senso,  perché sono davvero molti quelli che si spostano senza ricorrere a mezzi motorizzati, ma dobbiamo fare un ulteriore passetto in avanti. Inoltre -ha concluso- cercheremo di ampliare le zone pedonali in tutta la città”.

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *