Politica Ultime Notizie

Bolzano. Elezioni, “Non facciamo da stampella a nessuno”

24 Maggio 2016

author:

Bolzano. Elezioni, “Non facciamo da stampella a nessuno”

“Uniti per Bolzano”: no alle larghe intese, e “la SVP doveva restare blockfrei”

Pur ribadendo il rifiuto alle “larghe intese”, ovvero ad una forma di partecipazione alla maggioranza a sostegno del sindaco Renzo Caramaschi, il centrodestra Uniti per Bolzano, che proponeva Mario Tagnin alla carica di sindaco, si dice soddisfatto per essere riuscito “a presentare un progetto politico che viene visto con interesse e che di fatto ha finalmente sdoganato il centrodestra liberale e moderato a Bolzano“.

Così in un comunicato stampa diffuso da “Uniti per Bolzano” in cui si afferma con soddisfazione che “i tempi di Benussi – sindaco e del “con loro non si può neanche parlare” sembrano essere finiti”. No alle “larghe intese”, si legge nel comunicato, ma il proposito di una “opposizione costruttiva” in quanto “sarebbe impensabile che si andasse a fare da stampella al proprio sfidante alle elezioni. Perché è di questo che si parla, non di larghe intese, ma di stampelle. Sostenere Caramaschi porterebbe allo snaturamento del nostro progetto e comporterebbe la perdita completa della credibilità del progetto stesso (…). Noi volevamo cambiare completamente il sistema esistente che si è sempre più avviluppato su se stesso. Cambiare il metodo per portare avanti progetti di interesse per la città. Questo non è possibile in una maggioranza in cui il partner di maggioranza, il PD, ha gestito la città negli ultimi decenni. Se si voleva cambiare veramente ci voleva un po’ di coraggio in più anche da parte della SVP che rimanendo blockfrei anche al ballottaggio poteva lasciare la scelta ai cittadini. Non congeleremo i nostri voti. Saremo sempre pronti al dialogo in consiglio comunale sui temi e in un rispettivo riconoscimento di ruoli di maggioranza e di opposizione, ma non siamo disponibili a votare la fiducia, perché di fiducia nel sistema PD-Caramaschi non ne potremo mai avere”.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *