Editoriali Ultime Notizie

È scomparso il grande filosofo francese André Glucksmann

10 Novembre 2015

È scomparso il grande filosofo francese André Glucksmann

È scomparso il grande filosofo francese André Glucksmann

Di Claudio Calabrese

Ieri notte è morto a Parigi il grande intellettuale francese Glucksmann all’età di 78 anni. A darne la notizia è stato il figlio sul suo profilo Facebook. André Glucksmann fu un protagonista del Maggio ’68, un militante instancabile per i diritti umani e un punto di connessione fra due generazioni di intellettuali, Sarte, Aron e Foucault e quella dei “nouveaux philosophes”, il gruppo che ruppe con il marxismo negli anni Settanta.

Nacque il 19 giugno 1937 a Boulogne-Billancourt in una famiglia di origini ebraiche dell’Europa centrale e orientale. Fu assistente alla Sorbona dell’intellettuale di centrodestra Raymond Aron con il quale avviò importanti studi di geopolitica. Dopo un iniziale entusiasmo per la rivoluzione cinese, nel 1975 ruppe in modo clamoroso con il marxismo pubblicando il saggio “La cuoca e il mangia-uomini”, in cui trattò i rapporti tra Stato, marxismo e campi di concentramento. L’opera ebbe un enorme successo. Con

il massimo rappresentante della nouvelle philosophie Bernard-Henri Lévy fu tra i protagonisti del gruppo dei “nouveaux philosphes” e alla fine degli anni Settanta fece da ponte tra gli intellettuali di sinistra e i liberali. Indimenticabile la sua battaglia di allora in favore dei profughi in fuga dal Vietnam comunista. Fu sempre un filosofo onesto che s’impegnò tutta la vita contro ogni forma di totalitarismo. Un pensatore come pochi che lascia al mondo un’importante eredità intellettuale. Addio André Glucksmann!

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *