Cultura & Società Ultime Notizie

BOLZANO. GRANDE MUSICA, O MEGLIO “QUASI UNA SEDUTA SPIRITICA DA JOHANNES BRAHMS AD ARTURO BENEDETTI MICHELANGELI”

16 Novembre 2015

author:

BOLZANO. GRANDE MUSICA, O MEGLIO “QUASI UNA SEDUTA SPIRITICA DA JOHANNES BRAHMS AD ARTURO BENEDETTI MICHELANGELI”

Serata di cultura musicale al Circolo Cittadino di Bolzano. Lo scopo è quello, si legge nel comunicato di Andrea Bambace, di (ri)portare alla memoria, o alla nuova conoscenza, figure di grandi maestri del  pianoforte che, dopo il periodo aureo del pianoforte romantico ( Liszt, Chopin ecc.), si collocano alle radici della storia dell’interpretazione e della composizione. Attraverso la visione e l’audizione di preziosi frammenti, alcuni dei quali rarissimi, in video, in audio e in audio-video, sarà possibile assistere ad una carrellata di testimonianze storiche capaci di dare corpo a figure leggendarie che, specie per i più giovani, sono ormai poco più che dei nomi senza volto e senza storia.
La prima registrazione su un rullo Edison porterà all’ascoltatore la voce e un breve brano pianistico suonato da Johannes Brahms. Vedremo un artista geniale ed eccentrico come Vladimir de Pachmann alle prese con i primi sistemi di registrazione (rulli di carta), il mitico pianista polacco Ignace Paderewski registrato in video in un’interpretazione chopiniana di grande valore.Ma sarà possibile anche vedere e in qualche modo anche sentire Maurice Ravel, Sergej Prokof’ev e Bela Bartok al pianoforte e Rachmaninoff nella quiete domestica e in occasione di un viaggio oltre Oceano. Vedremo e sentiremo una preziosa lezione del grande Alfred Cortot  e la sua interpretazione in forma di primitivo, ma incantevole video-clip di brani tratti dal “Children’s Corner” di Claude Debussy. Un giovanissimo Sviatoslav Richter suonerà, in un film russo, nelle vesti di Franz Liszt, mentre una straordinaria ripresa cinematografica rivelerà inquadrature illuminanti dell’arte di un Arturo Benedetti Michelangeli ventiduenne e  sarà possibile anche proporre immagini assolutamente inedite del grande pianista bresciano scomparso venti anni fa. La serie di testimonianze in audio e video è coordinata da una presentazione del M° Andrea Bambace  dei vari frammenti, presentazione che viaggia sul doppio binario dell’evoluzione delle registrazioni musicali e su quello della rivisitazione di grandissimi personaggi visti in momenti pubblici e anche in momenti privati. Il M° Bambace ha anche ottenuto l’autorizzazione a presentare l’inedito documentario “ABM, un uomo al piano” realizzato recentissimamente dalla “Film Work” di Trento e destinato ad essere messo in onda dalla Sede Rai di Bolzano.

L’appuntamento per gli appassionati della grande musica  è per giovedì 19 novembre al Circolo Cittadino in via Grappoli a Bolzano alle ore 20,30. L’ingresso è libero.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *