Sport Ultime Notizie

Foxes, risveglio tardivo – Lo Znojmo vince 4 a 3

9 Gennaio 2015

author:

Foxes, risveglio tardivo – Lo Znojmo vince 4 a 3

Il cuore, a volte, non basta. Il Bolzano crolla in terra ceca per 4 a 3 mettendo così fine a una serie di cinque vittorie consecutive. Maledetto secondo tempo, perché proprio nel periodo centrale, dopo un primo drittel chiuso sull’1 a 0 in favore dei padroni di casa, i biancorossi subiscono tre goal che di fatto chiudono la gara. Perché la reazione, seppur immediata, serve soltanto ad accorciare le distanze fino al 4 a 3 e l’assalto finale senza Hübl non sortisce gli effetti sperati. La contemporanea vittoria del Sapa Fehervar contro il Dornbirn fa scivolare nuovamente al settimo posto la truppa di coach Simioni, lontana adesso un punto dai top six.

Lo Znojmo è in vantaggio dopo appena due minuti, quando in powerplay Rehus devia in rete il tiro dalla blu di Pavlikovsky. Sono proprio i cechi ad iniziare meglio, andando vicini al raddoppio con Tomas, mentre dall’altra è Gander a chiamare Holt al grande intervento. I due goalie abbassano le saracinesche per la restante parte del primo tempo e i Foxes sprecano un powerplay chiudendo così sotto di un goal alla prima sirena.

Il periodo centrale, come detto, è un incubo. Al 21:57 Tomas spara in rete dal cerchio di ingaggio, poco dopo i biancorossi non concretizzano ancora una volta una superiorità numerica e ci si mette anche Holt a fermare in scioltezza un tiro insidioso di Pance. Fino al 3 a 0 calato da Sedivy, che elude la pressione di due difensori e deposita in rete. Il colpo dell’apparente K.O. lo mette poi Havlik, abile ad arrivare prima di tutti sul rebound concesso da Hübl dopo il wraparound di Sedivy. Un giro intorno alla porta vincente è invece quello di Matt Sisca, che appena 50 secondi dopo il poker ceco riapre la gara.

Avvio di terzo drittel e goal annullato per stecca alta a Egger e compagni, che però ci credono e aumentano nettamente la pressione. Un risveglio tardivo, perché la seconda rete arriverà soltanto a 7 minuti dalla sirena finale con Keller che da due passi spara il disco sotto la traversa. Dopo una buona prova in PK, la powerplay line dei Foxes finalmente funziona e a 3 minuti dal termine Bernard devia in rete il tiro di Keller. E’ il goal che dà soltanto l’illusione dell’incredibile rimonta, perché il risultato non cambia più.

Domenica alle 17.30 Foxes ancora in trasferta, questa volta a Graz (ore 17.30). Poi il ritorno al Palaonda, venerdì 16 gennaio alle 19.45, contro gli ostici Vienna Capitals.

 (LT)

Orli Znojmo – HCB Alto Adige 4 – 3 [1-0; 3-1; 0-2]

Reti: 02:01 Branislav Rehus PP1 (1-0); 21:57 Roman Tomas (2-0); 29:10 Ondrej Sedivy (3-0); 34:32 Adam Havlik (4-0); 35:22 Matthew Sisca (4-1); 53:06 Justin Keller (4-2); 56:59 Anton Bernard PP1 (4-3)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *