Sport

Lunedì dello Sport

4 Novembre 2013

Lunedì dello Sport

Kostner

La Roma rallenta, Juventus e Napoli ne approfittano. Buone notizie dalle ragazze azzurre: Karolina Kostner di bronzo nel Gran Prix, Errani e compagne trionfano in Fed Cup

  Primo stop stagionale per la Roma targata Garcia, che a Torino vede il figliol prodigo Cerci frenare la marcia trionfale di questo inizio stagione. Juventus e Napoli approfittano del mezzo passo falso giallorosso per accorciare le distanze in vetta, grazie ai rispettivi successi su Parma e Catania. Male il Milan, che cade a San Siro contro la Fiorentina e vede la zona retrocessione troppo da vicino. Allegri traballa, Galliani pure: in casa rossonera sembra arrivato il tempo di chiudere con il passato. L’Inter formato trasferta conferma di essere grande e stende un’Udinese piuttosto lontana da quella delle ultime stagioni. Nelle altre sfide il Genoa batte la Lazio all’Olimpico, il Sassuolo espugna Marassi, il Verona supera il Cagliari e il Livorno stende l’Atalanta.

Ventuno podi consecutivi e poco importa se questa volta ci si è dovuti fermare al gradino più basso: Carolina Kostner incanta anche Pechino e può dirsi soddisfatta per il percorso che l’ha portata a vincere il bronzo al Gran Prix 2013. Prossima tappa per la pattinatrice altoatesina Mosca, dal 22 al 24 novembre.
Ancora una trasferta fatale per l’Alto Adige, che cade a Vicenza nonostante il vantaggio iniziale firmato Corazza. Gli uomini di Rastelli vengono puniti al termine del primo tempo da Mustacchio, rete che si rivelerà decisiva dal punto di vista psicologico. Nella ripresa infatti gli altoatesini cadono sotto i colpi di Camisa e Castiglia, restando inoltre in nove per via delle espulsioni di Cappelletti e Martin. La classifica inizia a farsi preoccupante e le ultime positive stagioni sembrano solo un lontano ricordo.
Infinito Sebastian Vettel. Il tedesco vince anche il Gp degli Emirati Arabi collezionando così la settima vittoria consecutiva, con la quale eguaglia Michael Schumacher. Nella gara dei comuni mortali trionfa Webber, secondo al traguardo, con Rosberg sul gradino basso del podio. Alonso chiude quinto, preceduto da Grosjean, mentre l’altro ferrarista Massa è ottavo. Male Raikkonen, ritirato, con i tifosi della ‘Rossa’ che iniziano a fare gli scongiuri.
Storico successo per la nazionale femminile di tennis in Fed Cup. E’ Sara Errani a regalare il terzo e decisivo punto nella sfida con la Russia, battendo in soli 58 minuti la Kleybanova. Quarto trionfo negli ultimi otto anni per le ragazze di Barazzutti e il prossimo traguardo e’ ad un passo: la Spagna è infatti ad una sola lunghezza, a quota cinque.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *