Sport

Lunedì dello sport: 28 ottobre 2013

28 Ottobre 2013

Lunedì dello sport: 28 ottobre 2013

32100 vettel si becca un reprimenda per i  donuts L’Alto Adige vince al Druso e la Roma continua la sua irresistibile ascesa, Vettel entra nella storia e Lorenzo fa un piccolo progresso nel Gran Premio del Giappone, mentre il Caserta registra una brutta caduta
La cura Rastelli inizia a dare i primi frutti: l’Alto Adige batte la Cremonese al ‘Druso’ in una sfida che sembra poter dare una svolta alla stagione dei biancorossi. Importanti i tre punti, come importante era dare un segnale forte dopo la beffarda sconfitta arrivata con il Virtus Entella. E’ ancora una volta Campo, autore di una doppietta, a decidere di fatto il match. Il punteggio finale è di 3-1, con la terza rete firmata da Simone Dell’Agnello.

La Roma infila la nona vittoria consecutiva e non sembra voler finire di stupire. Gli uomini di Garcia battono l’Udinese al ‘Friuli’ grazie ad un gol di Bradley e dimostrano di poter recitare il ruolo di favorita per lo scudetto. Bene Napoli e Juventus, che con un doppio 2-0 stendono Torino e Genoa, male il Milan: i rossoneri compiono una mezza impresa recuperando due gol al Parma, ma vengono battuti nel recupero da una punizione di Parolo. Bella la vittoria della Fiorentina di uno scatenato Cuadrado a Verona contro il Chievo, mentre Petkovic respira grazie al 2-0 sul Cagliari. Nelle altre sfide pareggio a reti bianche tra Catania e Sassuolo, mentre il Bologna stende il Livorno col minimo scarto. Da segnalare i successi di Inter e Sampdoria negli anticipi del sabato.

Sebastian Vettel entra di diritto nella storia della Formula 1. Il pilota tedesco vince il quarto Mondiale di fila e per non farsi mancare nulla trionfa anche nel Gp indiano. Buona la prestazione di Rosberg, secondo e di Grosjean, salito sul terzo gradino del podio. Capitolo Ferrari: si salva Massa con il quarto posto, mentre Alonso arranca in undicesima piazza.

La rincorsa di Jorge Lorenzo fa un altro piccolo passo in avanti nel Gran Premio di Giappone. Il pilota Yamaha vince precedendo Marquez e riduce a 13 i punti di vantaggio del giovane connazionale. Sale sul podio il terzo spagnolo, Pedrosa, mentre chiude sesto uno spento Valentino Rossi. Il Mondiale si deciderà dunque a Valencia, in una gara che promette grande spettacolo.

Terza giornata nel massimo campionato di basket: Caserta dice addio all’imbattibilità e cade contro Milano. Bene Brindisi e Cantù, rispettivamente con Verona e Pesaro, mentre Venezia e Pistoia cadono con Varese e Sassari. Primo successo stagionale per Montegranaro, che stende Reggio Emilia. Bella la sfida tra Avellino e Roma, con i campani che vincono di due punti grazie ad una bella rimonta nel secondo tempo.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *