Cronaca Cultura & Società Ultime Notizie

La normativa europea sui dati protagonista del 4° Open Data

24 Maggio 2024

author:

La normativa europea sui dati protagonista del 4° Open Data

Bolzano. Gli effetti della legge europea sulla protezione dei dati, i data space e le case history di successo di aziende e istituzioni che utilizzano l’Open Data Hub sono solo alcuni degli argomenti discussi durante la 4° edizione dell’Open Data Hub Day tenutasi al NOI Techpark lo scorso 22 maggio.
I dati aperti sono un fattore sempre più importante per chi si occupa di impresa e di ricerca. L’accesso ai dati aperti promuove lo sviluppo scientifico, stimola l’innovazione, accelera lo scambio di informazioni tra istituzioni e consente la verifica indipendente e il miglioramento della qualità dei dati. Per questo è ancora più importante avere un ponte che favorisca la condivisione e l’utilizzo degli open data. Dal 2010 questo ponte è rappresentato dall’Open Data Hub, una piattaforma sviluppata e gestita dal NOI Techpark il cui obiettivo è supportare aziende, istituzioni, sviluppatrici e sviluppatori di software, start-up, data manager, ricercatrici e ricercatori nel comprendere meglio il mondo dei dati e nel farne il miglior uso possibile.
L’Open Data Hub Day è l’incontro annuale che favorisce lo scambio di idee e il trasferimento di competenze. Anche quest’anno, 200 persone tra esperti ed esperte di dati, rappresentanti di aziende leader e istituti di ricerca, nonché start-up e developer si sono riuniti nel quartiere dell’innovazione di Bolzano per discutere delle ultime tecnologie e dei software più all’avanguardia per la gestione e la condivisione dei dati.
«Condividere i dati per creare servizi efficienti e integrati: questa è la missione dell’Open Data Hub, la piattaforma di dati sviluppata al NOI che supporta start-up, aziende e istituti di ricerca nello sviluppo di soluzioni digitali basate su dati reali, anche al di là dei confini nazionali. L’Open Data Hub è un momento importante per riunire le conoscenze e le esperienze accumulate sulla divulgazione, nell’uso e nella diffusione dei dati per continuare a svilupparle ulteriormente» – spiega Patrick Ohnewein, responsabile della Unit Tech Transfer Digital al NOI Techpark.
Per la prima volta, quest’anno, è stato assegnato il premio Open Data Hub Contributor of the Year che è andato a Henri Egger, un giovane talento che ha contribuito in modo significativo alla crescita e al miglioramento dell’Open Data Hub con le sue idee innovative e il suo spirito collaborativo. Alla giornata hanno partecipato anche molti studenti e studentesse. L‘Open Data Hub Day 2024, infatti, si è concluso con la presentazione finale dei progetti di sei team che hanno partecipato all’Open Data Hub Bootcamp del 19 aprile. Il bootcamp, organizzato per la seconda volta dal NOI e dalla Libera Università di Bolzano, ha offerto a ragazzi e ragazze appassionati/e di tecnologia l’opportunità di lavorare a stretto contatto con il team di Open Data Hub e di affrontare insieme sfide reali.
La giornata ha visto anche le presentazioni di Nadia Scandelli, responsabile del dipartimento Smart Industry Solutions del Cefriel (Politecnico di Milano), sul tema dei data space e di Elmar Premstaller, CEO di YANOVIS, sul progetto congiunto con SkyAlps, che hanno fornito preziosi spunti alle/i partecipanti. Tutti gli interventi e le presentazioni possono essere consultati al link: opendatahub.com.

Immagine. Giornata dell’Open Data Hub Day