Cultura & Società Ultime Notizie

Sebastiano, dallo schianto contro un’auto alla nuova vita al Parco Ducale

1 Aprile 2024

author:

Sebastiano, dallo schianto contro un’auto alla nuova vita al Parco Ducale

Commovente storia del germano reale Sebastiano salvato dall’equipe veterinaria di Südtirol Exotic Vets in seguito ad un investimento. Dopo un’operazione e una lunga degenza è stato liberato al laghetto del Parco Ducale di Bolzano. Il dottor Capodanno: “Tornerà a volare e a una vita come tutti gli altri”.

Un mese di cure quotidiane e di assistenza e adesso di nuovo la libertà. Sebastiano ha avuto una grande fortuna nel suo giorno più nero. Mentre stava spostandosi da un laghetto è stato centrato da un’automobile che viaggiava davanti ad un albergo. Un urto violentissimo che gli ha causato un forte trauma cranico e la frattura della zampa sinistra. Qualcuno, però, lo ha trovato e subito assistito. È arrivato così alla clinica veterinaria Centro storico in via dei Vanga a Bolzano dove l’equipe di Südtirol Exotic Vets lo ha preso in consegna. La diagnostica ha subito reso evidente una situazione piuttosto critica con l’esigenza di operare. Ad occuparsi dell’intervento chirurgico è stato il dottor Stefano Capodanno.

Nel dettaglio quando è arrivato in clinica Sebastiano presentava traumi multipli e la frattura del tibio-tarso. È stato rapidamente stabilizzato con terapia anti infiammatoria e anti dolorifica e nei giorni successivi si è provveduto alla risoluzione della frattura presente”. Un intervento che ha imposto un decorso importante: “Ha trascorso quattro settimane di fermo in clinica per la riabilitazione e in questo periodo sono state fondamentali le cure prestate dai volontari del CRAB che instancabilmente lo hanno supportato. Una volta tornato in grado di affrontare l’ambiente esterno lo abbiamo rilasciato al parco Ducale di Bolzano”.

Sia i veterinari della clinica sia la Giardineria Comunale non lasceranno Sebastiano solo al suo destino. “Abbiamo fatto in modo che la liberazione avvenisse in un ambiente aperto ma controllato” continua Capodanno. “In questo modo il decorso post operatorio può procedere nel migliore dei modi con la zampa che, in qualche settimana, andrà a rinforzarsi permettendogli di riacquisire la completa funzionalità dell’arto fratturato. Potrà volare e godere di una vita serena e tranquilla come tutti gli altri germani. Questo è un ambiente che ci permette di gestire e valutare gli animali di giorno in giorno senza precludere la possibilità di allontanarsi qualora si sentano in forze”.

Sebastiano, dunque, rimarrà nel laghetto del Parco Ducale quanto vorrà e sarà alimentato, come gli altri germani, quotidianamente dalla Giardineria Comunale. Ecco perché è molto importante che chiunque si avvicini, anche solo per curiosità, lo faccia senza dare da mangiare a lui e agli altri animali presenti. È ovviamente sconsigliato cercare di avvicinarlo o toccarlo. I bolzanini, insomma, possono esprimere tutto il loro affetto a Sebastiano andando a salutarlo ma facendo sempre in modo di non interferire con la sua vita e quella degli altri germani. Ora che può tornare a godersela il vero amore è permetterglielo.