Cultura & Società Ultime Notizie

“Subito una legge per l’accesso alla professione nell’edilizia”

24 Febbraio 2024

author:

“Subito una legge per l’accesso alla professione nell’edilizia”

Dopo la tragedia di Firenze “non è più rinviabile una legge per l’accesso alla professione nell’edilizia”. È quanto sottolinea CNA Costruzioni. “La sicurezza richiede la massima attenzione – afferma il presidente di CNA Costruzioni Alto Adige Südtirol Rodolfo Gabrieli quindi occorrono rispetto e applicazione rigorosa dei contratti di lavoro, contrasto alla pratica del massimo ribasso e al subappalto infinito, formazione effettiva ed efficace per tutti i soggetti che operano nel cantiere. E poi, come chiediamo da molti anni, una norma per la qualificazione delle imprese”. Non è pensabile avviare un’azienda edile con la semplice iscrizione in camera di commercio. Un impiantista delle caldaie ad esempio deve possedere un titolo professionale ed è obbligato a corsi di aggiornamento continuo. Il primo indispensabile passo quindi è e deve essere quello di una legge sull’accesso alla professione. “La certificazione SOA – prosegue Gabrieli – non può sostituire la necessità di dotarsi di criteri per l’accesso alla professione o di prevedere un periodico aggiornamento professionale”.  La Confederazione interviene sul tema dei controlli. “È  necessario che siano mirati, efficaci e concentrati su aspetti sostanziali, ma soprattutto è importante – conclude Gabrieli – sfruttare al meglio gli strumenti che le parti sociali si sono dati per contrastare la mancata applicazione dei contratti di lavoro firmati dalle associazioni di categoria più rappresentative, come ad esempio il sistema Edilconnect attivo da novembre 2021 per il monitoraggio dell’incidenza della manodopera nei lavori edili”.

Foto, Rodolfo Gabrieli, presidente CNA Costruzioni Alto Adige Südtirol