Cronaca Ultime Notizie

“No ai voucher in agricoltura”

15 Dicembre 2022

author:

“No ai voucher in agricoltura”

“Soprattutto in agricoltura è necessario scongiurare il ritorno alla liberalizzazione dei voucher”. Lo ha detto la segretaria provinciale della Flai/Cgil Silvia Grinzato durante l’ottavo congresso provinciale del sindacato che rappresenta i lavoratori del settore agricolo e alimentare. A Merano Grinzato è stata riconfermata alla guida della categoria.
Al congresso hanno partecipato una trentina di delegati e Andrea Gambillara della segreteria della Flai nazionale. In agricoltura, ha ricordato Grinzato, il lavoro è già reso molto instabile e insicuro da fattori come la stagionalità e il meteo, inoltre il numero di ore effettivamente lavorate è poco tracciabile e verificabile. Anche per la forte contrarietà ai voucher la categoria ha proclamato a livello locale lo sciopero contro la manovra del Governo che si terrà venerdì 16 dicembre.
Come indicato dalla segretaria nella sua relazione, nel settore dell’industria alimentare e delle cooperative di trasformazione sarebbe poi utile ampliare la contrattazione aziendale e migliorarne la qualità, perché in Alto Adige sono davvero poche le aziende in cui esiste un accordo di secondo livello.
Riguardo alle prospettive future, la segretaria ha indicato come prioritario il contrasto all’utilizzo spropositato e fuori controllo del lavoro in somministrazione. In base ai dati ufficiali risultano aziende che hanno attivato più di 2.000 missioni di somministrazione in un anno, sempre della durata di pochi giorni e sempre con gli stessi lavoratori. Per la categoria l’assunzione in staff leasing o in somministrazione a tempo indeterminato è una falsa forma di stabilizzazione.
Tra le problematiche da affrontare, in riferimento ai magazzini di frutta, la segretaria Flai ha indicato infine il rafforzamento della prevenzione delle malattie professionali e dei disturbi articolari di cui soffrono molte operaie con l’avanzare dell’età a forza di compiere movimenti ripetitivi a ritmi sostenuti e per molte ore al giorno.