Politica Ultime Notizie

Merano. I Verdi critici sulla nomina di Patrick König direttore dell’ASM, nulla di politico afferma Dal Medico

28 Dicembre 2022

author:

Merano. I Verdi critici sulla nomina di Patrick König direttore dell’ASM, nulla di politico afferma Dal Medico

Da qualche giorno è noto il nome del nuovo direttore dell’Azienda Servizi Municipalizzati di Merano. Si chiama Patrick König, un nome conosciuto in riva al Passirio. La novità non lascia indifferente il Gruppo dei Verdi in Consiglio comunale a Merano che con toni polemici definisce la Stella Alpina di essersi assicurata una delle cariche più ambite nella pubblica amministrazione locale e aver posto un’ipoteca sulla successione all’attuale presidente di ASM, anche lui uomo SVP, il cui mandato scadrà nel 2024.
Come conferma anche Dario Dal Medico, sindaco di Merano, da noi interpellato in proposito, la selezione del nuovo direttore è stata svolta da una commissione esterna lontana dai crismi politici. Circostanza tra l’altro già confermata qualche mese fa dal presidente dell’ASM in carica, Hans Werner Wickertsheim sulla Neue Südtiroler Tageszeitung, il quale aveva dichiarato che dinanzi a una grande abbondanza di candidature, la commissione doveva pensare a come gestire rapidamente il processo di selezione, i cui criteri sarebbero stati elaborati in tempi brevi.
In una nota pervenuta alla nostra redazione la portavoce dei Verdi meranesi Madeleine Rohrer definisce originale l’iter che ha portato all’individuazione di Patrick König quale direttore dell’ente, in quanto di estrazione SVP.
A Merano la carriera politica di König non è un mistero, essendo stato Consigliere comunale in seno alla SVP, nonché membro del Consiglio di amministrazione di MeranArena in quota SVP.
Secondo Rohrer il rinnovamento annunciato dalla SVP in campagna elettorale starebbe mostrando il suo vero volto, ovvero facendo una operazione di marketing. Secondo la Portavoce dei Verdi la “nuova” SVP non sarebbe in alcun modo inferiore alla “vecchia”, considerando questo tipo di operazioni.

Foto, Dario Dal Medico e Madeleine Rohrer