Politica Ultime Notizie

Costi dell’energia alle stelle, a rischio posti di lavoro nel settore chimico e componentistica auto

20 Dicembre 2022

author:

Costi dell’energia alle stelle, a rischio posti di lavoro nel settore chimico e componentistica auto

“L’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia contribuisce ad accelerare l’inflazione e rende incerto il futuro di molti lavoratori – così Stefano Parricchini riconfermato alla guida della categoria Filctem/Cgil durante il congresso svoltosi a Bolzano, alla presenza di una quarantina di delegati e di Ugo Cherubini della segreteria nazionale Filctem.
Secondo Parrichini è impossibile valutare gli effetti che ci potranno essere sul lavoro, quando le principali aziende energivore come i settori della chimica e quello della componentistica auto (Automotive) dovranno rinnovare il contratto d’acquisto di fornitura dell’energia alle nuove condizioni economiche Sui costi energetici possiamo intervenire solamente con la contrattazione sociale e come sindacato ci stiamo già adoperando per trovare delle soluzioni – ha riferito il segretario. Una proposta scaturita dalla principale società di distribuzione per agevolare le imprese è quella di bloccare il prezzo per un consumo stabilito, garantito per 12 mesi, fatturando l’eccedenza dei consumi ad un prezzo all’ingrosso.
Tra le sfide che dovrà affrontare la categoria ci sarà il lavoro che cambia. Il sindacato sarà impegnato nel monitorare attentamente gli sviluppi dello smart working per riuscire a regolamentarlo. Per il segretario Filctem/Cgil è fondamentale che con questa nuova modalità i lavoratori non peggiorino le condizioni lavorative, ma il rischio esiste ed è conseguente all’aumento dei carichi di lavoro.
Riguardo alla situazione in Alto Adige, Parrichini Alto Adige. Negli ultimi anni, la categoria ha gestito la pandemia, ha superato alcune crisi aziendali e lavorato, prima per far ripartire la Solland che ha dovuto chiudere ma il suo personale è stato ricollocato con grade soddisfazione di tutti.

Foto. Stefano Parricchini