Politica Ultime Notizie

CasaClima Wine, a Torreglia, nel padovano, una nuova cantina certificata

11 Dicembre 2022

author:

CasaClima Wine, a Torreglia, nel padovano, una nuova cantina certificata

Sono nove le cantine vinicole che hanno adottato il protocollo CasaClima Wine per certificare la propria struttura di produzione. Venerdì 02.12.2022 ha avuto luogo la cerimonia di consegna della prestigiosa certificazione CasaClima Wine alla cantina “Quota 101” di Torreglia (PD) nella zona di produzione dei Colli Euganei.
L’Agenzia CasaClima offre la certificazione degli edifici con l’obiettivo di migliorare la qualità energetica, negli anni si è arricchito progressivamente di nuovi protocolli finalizzati alla valutazione della sostenibilità globale non solo delle residenze, ma anche di specifiche attività come appunto le cantine, il terziario, le strutture recettive e non ultime le scuole.
Il percorso per raggiungere la certificazione è iniziato con la costruzione della nuova cantina, che oltre a ad aver posto una particolare attenzione all’aspetto della progettazione architettonica, ha scelto di rispettare i parametri e i criteri stabiliti da CasaClima Wine in termini di efficienza energetica e consumo di risorse. Con un impianto fotovoltaico da 50 KW e una gestione idrica particolarmente attenta è riuscita a mantenere le stesse condizioni idriche esistenti prima della costruzione.
L’azienda Quota 101 pratica un’agricoltura organica in un ambiente ricco di biodiversità, salvaguardando la fertilità dei suoli, gestendo al meglio le risorse idriche, controllando infestanti e parassiti attraverso metodi naturali. Questo perché un vigneto che fa parte di un mosaico di ambienti diversi, ricco di specie animali e vegetali, è meno soggetto a trattamenti perché già ricco ed equilibrato. Per il consumatore, ciò si traduce nel bere un vino più autentico, salubre e genuino.
L’Agenzia CasaClima ha quindi analizzato le scelte dell’azienda, e ha dato indicazioni dettagliate verso la sostenibilità, a supporto dei criteri di valutazione per ottenere la certificazione. “Come ente certificatore – spiega Mariadonata Bancher Architetto di Agenzia CasaClima – non valutiamo solo l’efficienza energetica, ma ci preoccupiamo di considerare anche altri aspetti, come il riciclo dell’acqua, il comfort degli ambienti, la qualità dell’aria, oltre a focalizzarci anche su requisiti specifici, come il packaging, l’impronta di CO2 delle bottiglie o la valorizzazione degli scarti di lavorazione. Per quanto riguarda Quota 101 l’aspetto fondamentale è stato quello di costruire una cantina in legno con la tecnologia X-Lam. L’azienda si è preoccupata di curare l’isolamento termico e gli aspetti di fono-assorbimento nel locale di accoglienza, utilizzando fonti rinnovabili attraverso un impianto fotovoltaico e preferendo illuminazione ad alta efficienza. Quota 101 ha scelto di adottare delle bottiglie più leggere per il mercato di vendita. La sostenibilità è fatta di tante scelte e Quota 101 ha scelto di dare un segnale forte guardando verso il futuro”.