Cultura & Società Ultime Notizie

In arrivo il primo trattore elettrico Nikola Tre

9 Novembre 2022

author:

In arrivo il primo trattore elettrico Nikola Tre

L’azienda altoatesina di logistica e trasporti firma accordo con IVECO e si prepara a mettere in strada a breve il primo trattore elettrico Nikola Tre. FERCAM, GLS, LC3 e SMET saranno i quattro partner strategici per contribuire alla decarbonizzazione del settore.
La sostenibilità è una strada che va tracciata insieme ai protagonisti della transizione energetica del settore. Pertanto, FERCAM e le tre aziende che hanno seguito IVECO nel percorso verso la decarbonizzazione adottando mezzi alimentati a gas naturale, diventano oggi partner dell’elettrificazione con il Nikola Tre in versione elettrica (BEV) e a idrogeno (FCEV). Il relativo accordo è stato presentato nell’ambito del Salone Ecomondo, evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica e i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa.
Nel novembre 2018, appena annunciata la prossima messa in produzione dell’innovativo Nikola Tre, FERCAM come primo operatore logistico in Italia firmò l’impegno per la futura ordinabilità dell’innovativo Nikola Tre. Nel frattempo, molte altre iniziative targate “FERCAM Emission Free Project” sono state avviate: dai camion a LNG alla  partecipazione a un impianto per la produzione di biometano, dai  mezzi elettrici per la distribuzione nelle maggiori città italiane, fino ai più recenti accordi con differenti stakeholder della filiera idrogeno, tra cui anche IVECO, per collaborare nella ricerca, sviluppo e sperimentazione non solo di veicoli ma anche di sistemi di accumulo energetico, tecniche di retrofitting dei mezzi, nonché impianti di produzione e distribuzione di H2.
Il Nikola Tre, primo mezzo elettrico per le lunghe distanze nella flotta di proprietà, rappresenta per FERCAM il più recente pezzo di un puzzle la cui immagine risulta di giorno in giorno sempre più definita.
«Al tempo del preordine del Nikola Tre non avevamo pubblicizzato la notizia: poter mettere su strada un camion elettrico ci sembrava ancora solo un sogno lontano. Oggi siamo entusiasti di poter essere sin da principio tra i protagonisti, insieme a SMET, GLS e LC3, di questo nuovo capitolo della storia del trasporto su strada, grazie alla prestigiosa partnership con IVECO», commenta Hannes Baumgartner, Amministratore Delegato di FERCAM.
«La necessità di implementare concretamente soluzioni che tutelino il pianeta e le persone si fa sempre più urgente, così come la sfida della disponibilità energetica. FERCAM sente da decenni il dovere di fare il possibile per supportare e promuovere lo sviluppo tecnologico del settore, e con rinnovata passione nel momento in cui tale innovazione rappresenta un passo avanti verso gli obiettivi comunitari di decarbonizzazione. Non vediamo l’ora di far viaggiare le merci dei nostri Clienti sul nuovo Nikola Tre e di vedere così concretizzarsi sempre più l’obiettivo condiviso di soluzioni di trasporto totalmente a emissioni zero», conclude l’AD di FERCAM.
Con un’energia totale di 738 kWh e la potenza continua di 480 kW dell’assale elettrico, il Nikola Tre BEV è il mezzo ideale per le applicazioni a medio-lungo raggio, come le consegne hub-to-hub e il trasporto regionale, tenendo conto del chilometraggio si può incrementare ricaricando la batteria all’occorrenza. Il veicolo, con un passo di 4.021 mm, è dotato di 9 batterie che offrono complessivamente una riserva di energia fino a 738 kWh, che consente un’autonomia di circa 500 km. Per una ricarica da 175 kW servono solo 162 minuti. Inoltre, si riduce il costo totale di esercizio, rendendo il veicolo una soluzione a emissioni zero sostenibile dal punto di vista dell’economia e delle prestazioni, grazie all’ausilio di contratti di manutenzione e riparazione.
Per ottimizzare l’esperienza di guida, ogni dettaglio nella cabina del Nikola Tre BEV è progettato per migliorare la vita a bordo con un ambiente spazioso e ben organizzato, ricco di dotazioni comfort e di funzionalità avanzate. Il sistema di infotainment è basato sulla tecnologia operativa proprietaria di nuova generazione di Nikola che integra funzioni di infotainment e navigazione, oltre a comandi per tutte le funzionalità del veicolo. La marcia straordinariamente fluida e la silenziosità dell’ambiente arricchiscono ulteriormente l’eccellente esperienza di guida, che renderà il Nikola Tre uno dei veicoli preferiti dagli autisti di tutta Europa.
Il Nikola Tre FCEV nella versione beta è un trattore 6×2 ed è dotato di asse aggiunto sterzante, oltre a una nuova cabina dall’aerodinamica ottimizzata. Con un passo di 3.932 mm, può trasportare circa 70 kg utili di idrogeno a una pressione di 700 bar. Questa capacità, abbinata al rifornimento rapido con durata inferiore a 20 minuti, consente un’autonomia fino a 800 km. Nel 2024 il Nikola Tre FCEV farà il suo ingresso sul mercato europeo, andando così a costituire una pietra miliare fondamentale nei progressi di IVECO per il raggiungimento del suo obiettivo di azzeramento delle emissioni nette di carbonio entro il 2040.