Cultura & Società Ultime Notizie

Uno spiraglio di luce nelle tenebre del lutto

29 Ottobre 2022

author:

Uno spiraglio di luce nelle tenebre del lutto

Nei giorni vicini alla festività di Ognissanti in cui riaffiorano ricordi dolorosi legati alla scomparsa di persone care, l’associazione cattolica famiglie Alto Adige KFS manda un concreto segnale di conforto: nell’ambito del progetto “Sternenkinder – Bimbi stella” ha organizzato a Riscone un laboratorio di cucito per la realizzazione di “abiti d’angelo”.
Con il termine “Bimbi stella” si designano i bambini persi prima, durante o poco dopo il parto. Riunite intorno a Michaela Bacher, sarta molto attiva e impegnata di Chienes, alcune volontarie dell’associazione cattolica famiglie KFS si sono date recentemente appuntamento per cucire gli “abiti d’angelo”: da abiti da sposa dismessi e donati all’associazione hanno realizzato infatti graziosi vestitini con cui prendere degno commiato da questi fanciulli saliti prematuramente in cielo. L’idea è pensata per dare un piccolo sostegno alle famiglie colpite da questo dolore, probabilmente uno dei più forti che si conoscano, aiutandole a superare con coraggio questa difficile fase della vita.
Michaela Bacher ha già iniziato alcuni anni fa a cucire panni in cui avvolgere i Bimbi stella. “Sono felice di poter mettere la mia esperienza a disposizione di altre volontarie sensibili a questa tematica. I preziosi abitini che realizziamo consentono di dare degna sepoltura a questi esserini, scesi silenziosi sulla Terra e altrettanto silenziosamente volati in cielo. Questi piccoli combattenti, spesso trovatisi ad affrontare un percorso difficile e tormentato” spiega Michaela Bacher i motivi che l’hanno spinta a collaborare a questa iniziativa.
L’appuntamento organizzato dal KFS rientra nell’ambito di una campagna (di cui fa parte anche la piattaforma web interattiva) destinata a rompere uno dei tabù presenti ancora nella nostra società e a creare le condizioni per un avvicinamento e una collaborazione fra genitori andati incontro a questo triste destino, consultori familiari e associazioni attive in questo campo. A dirigere questo progetto dell’associazione cattolica famiglie Alto Adige KFS è Silvia Di Panfilo, anch’essa personalmente segnata da questa triste esperienza, e pronta dunque a buttarsi anima e corpo in questa iniziativa: “Quando una piccola anima ritorna fra le stelle del cielo, letteralmente ancora avvolta in fasce, questi delicati abitini potrebbero regalare uno spiraglio di luce nelle tenebre del lutto…”
Gli abitini cuciti dalle volontarie del KFS saranno donati in futuro agli ospedali dell’Alto Adige che lo desiderino. Su richiesta è possibile inoltre organizzare su tutto il territorio provinciale altri corsi di cucito analoghi al primo organizzato a Riscone.
La pagina web www.bimbistella.it realizzata su iniziativa del KFS raccoglie informazioni su servizi di consulenza, eventi, elaborazione del lutto e norme di sepoltura. Chiunque voglia condividere (ovviamente in pieno anonimato) le proprie esperienze vedendole poi pubblicate sul sito, potrà farlo inviando un’e-mail al KFS all’indirizzo info@bimbistella.it.