Cronaca Ultime Notizie

UIL: CONGRESSO DA TERZO MILLENNIO, anche a Bolzano la Uil punta al primato e propone Rsu provinciali

28 Ottobre 2022

author:

UIL: CONGRESSO DA TERZO MILLENNIO, anche a Bolzano la Uil punta al primato e propone Rsu provinciali

“Continueremo ad ascoltare la nostra gente. Continueremo ad essere il sindacato del Terzo Millennio, un sindacato riformista ma in modo autonomo da ogni partito. La nostra è un’Organizzazione che pratica quotidianamente i valori dell’umanità e della solidarietà. Siamo una forza innovatrice che ha scelto di esplorare terreni non ancora esplorati per rappresentare tutte le persone”. Pierpaolo Bombardieri, Segretario Generale della UIL ha aperto e chiuso il congresso nazionale Uil presso Bologna, svoltosi dal 13 al 15 ottobre. 
Presente anche la delegazione bolzanina, che ha contato una dozzina di persone (più di 3000 tra delegati ed ospiti), presente con più categorie: pensionati, scuola, edili, turismo, metalmeccanici, agricoli, temporanei. La Uil è un sindacato che anche localmente sta attraversando una fase di profonda trasformazione puntando a diventare la prima vera forza riformista territoriale, con un forte richiamo nazionale ma nel rispetto della specificità altoatesina e sudtirolese. La Uil Alto Adige-Suedtirol entra quindi nel Terzo Millennio portandosi in dote gli asset indicati dalla segretria nazionale, in primis la campagna “Zero morti sul lavoro”, che vede l’Alto Adige tra le maglie nere come dati. Altra campagna fortissima e fondamentale è quella che vuole un superamento del patto di stabilità, vera ganascia per l’economia reale, la Uil chiede infatti alla Commissione europea d’evitare politiche d’austerità, intriducendo libertà di bilancio. Senza questo passaggio, dal locale al nazionale sarà complesso investire in ricerca, sanità, scuola e sociale, ovvero in quel capitale umano che rafforzato può e deve mettere in sicurezza le fasce deboli. In amito locale la Uil intende rapportarsi con enti pubblici ed organizzazioni datoriali, aziende e settori come concerne un sindacato riformista e propositivo, che non cerca la rottura demagogica, che ascolta. La Uil vuole ed è tra la gente, infatti è un sindacato che a livello nazionale riesce ad eleggere Rsu a maggioranza in molti settori, proprio perchè si caratterizza per equidistanza ideologica. A Bolzano, uno degli obiettivi, è introdurre le Rsu nel comparto provinciale, il settore locale tra i più numerosi ma senza rappresentanza votata dai lavoratori. 

Foto, Pierpaolo Bombardieri