Cultura & Società Ultime Notizie

Musei provinciali, tre nuovi dirigenti

21 Ottobre 2022

author:

Musei provinciali, tre nuovi dirigenti

Cambio di dirigenza per tre musei provinciali in autunno. A novembre 2022 l’etnologo e antropologo socioculturale, Emanuel Valentin, assumerà la direzione del museo provinciale del Forte di Fortezza e del museo Eccel Kreuzer, l’archeologa e attuale vicedirettrice, Elisabeth Vallazza, dirigerà il Museo Archeologico dell’Alto Adige e la storica dell’arte, Katharina Moling, sarà alla dirigenza del Museum Ladin unitamente al Museum Ladin Ursus Ladinicus. I tre nuovi dirigenti hanno vinto le rispettive procedure di selezione.

“I nostri musei provinciali – sottolinea il presidente della Provincia e assessore ai Musei, Arno Kompatscher – sono importanti centri educativi e di ricerca. Essi rappresentano dei forti punti d’attrazione per i visitatori, con numeri che hanno raggiunto quota 900 mila presenze nel periodo pre-pandemia e 420 mila nel 2021. Ora, tre nuove figure dirigenziali assumeranno la gestione di tre importanti musei. Nell’assolvimento di questo compito così sfidante e nell’ulteriore sviluppo di queste realtà auguro loro ogni successo”.

“Le nuove nomine alla direzione del Museo Archeologico e del Museum Ladin e la prima nomina alla direzione del museo provinciale di Fortezza consentono all’Azienda Musei Provinciali di andare avanti a pieno ritmo in questo percorso di ampliamento e ottimizzazione dell’offerta museale – osserva la direttrice dell’Azienda Musei Provinciali, Angelika Fleckinger –. Grandi tematiche sono in arrivo, come la nuova mostra permanente sulla storia recente dell’Alto Adige al Forte di Fortezza, un nuovo Museo Archeologico o la riprogettazione del museo Eccel Kreuzer. Questo rafforzamento in termini di personale ci permette di guardare con fiducia alle sfide dei prossimi anni”.

A partire da novembre le prospettive del Forte di Fortezza, che in futuro ospiterà una mostra permanente sulla storia recente dell’Alto Adige, saranno competenza del 42enne ladino Emanuel Valentin. Dopo gli studi in etnologia e antropologia sociale e culturale a Tubinga, Valentin ha conseguito un dottorato di ricerca presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, ha lavorato come curatore presso musei in Alto Adige, Germania e Svizzera e come assistente di ricerca presso diverse università. Inoltre, ha anche lavorato presso l’Ufficio per il Fondo Sociale Europeo della ripartizione provinciale Europa. La nuova direzione del Forte di Fortezza include anche quella del museo Eccel Kreuzer a Bolzano.

Alla guida del Museo Archeologico dell’Alto Adige, il più noto e visitato museo provinciale, da novembre ci sarà la 41enne Elisabeth Vallazza. Vallazza vive a Varna, ha studiato archeologia e storia antica tra Innsbruck e Roma, è attualmente vicedirettrice del Museo Archeologico del quale in precedenza è stata coordinatrice e responsabile marketing. Vallazza succede alla direzione di Angelika Fleckinger che, a maggio, è stata nominata direttrice dell’Azienda Musei Provinciali.

La futura direttrice del Museum Ladin Ciastel de Tor e Ursus Ladinicus sarà la 36enne gardenese Katharina Moling, che ha studiato al Dams (Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo) dell’Università di Padova e storia dell’arte a Vienna, ha all’attivo diversi progetti artistici e culturali nel ruolo di organizzatrice e ha già lavorato come assistente scientifica presso il Museum Ladin di San Martino in Badia.

Foto/c-ASP/Musei provinciali