Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. La Croce Bianca espande il servizio di telesoccorso per i cittadini anziani

26 Ottobre 2022

author:

Bolzano. La Croce Bianca espande il servizio di telesoccorso per i cittadini anziani

La difficoltà ad alzarsi o l’impossibilità di vedere bene sono problemi che si presentano più frequentemente con l’avanzare dell’età. Come ci si sente ad essere una persona anziana con una limitazione fisica? Durante il corso di formazione Vivere in sicurezza nella terza età, gli operatori del Telesoccorso della Croce Bianca hanno potuto sentirsi in uno stato di limitazione fisica con l’aiuto della tuta GERT (tuta di simulazione dell’età). Tutto questo per potersi inserire nei panni dei loro clienti e pazienti.
Grazie alla formazione che è stata svolta tramite i partner del Arche nel KVW i collaboratori sono stati sensibilizzati sui possibili pericoli nelle case degli anziani: Tappeti scivolosi, soglie scomode o una vasca da bagno in cui si deve entrare, sono esempi di un alto rischio di caduta con conseguenze spesso drammatiche. Inoltre, sono stati presentati diversi strumenti che possono facilitare le attività quotidiane in età avanzata. Il personale ha anche avuto modo di conoscere il lavoro di consulenza che svolge la Arche nel KVW per gli anziani che vivono in una casa con barriere. In questo modo, la Croce Bianca non solo cerca di aumentare la sicurezza degli oltre 1.800 clienti di telesoccorso, ma anche di aumentare la sicurezza in modo preventivo attraverso una consulenza completa. 
Inoltre, stanno sperimentando intensamente tecnologie innovative basate su sensori che attivano automaticamente un allarme in casa quando qualcuno è in difficoltà, senza dover portare sempre con sé un dispositivo. Un altro piccolo dispositivo di localizzazione attualmente in fase di sperimentazione è progettato per assistere gli anziani quando la memoria e l’orientamento si deteriorano sempre più a causa dell’insorgere della demenza senile. In occasione della Fiera d’Autunno verrà data un’anteprima della futura introduzione di nuove tecnologie e di ulteriori servizi di chiamata di emergenza a domicilio.

Foto: Una collaboratrice della Croce Bianca con la tuta di simulazione dell’età GERT