Cronaca Ultime Notizie

Trieste, l’UCDL segnala le violenze alla CEDU e all’ONU

18 Ottobre 2021

Trieste, l’UCDL segnala le violenze alla CEDU e all’ONU

I gravissimi episodi di violenza subiti stamattina dai manifestanti del porto di Trieste sono stati condannati anche dall’UCDL, l’Unione per le Cure, i Diritti e le Libertà, l’associazione fondata e presieduta dall’avvocato Erich Grimaldi. Nel comunicato stampa si legge, infatti, che l’associazione “condanna con la massima fermezza l’estrema violenza e la repressione esercitata dal Governo contro i manifestanti pacifici del porto di Trieste, utilizzando anche idranti e lacrimogeni. UCDL ha segnalato l’accaduto alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) e all’ONU, affinché indaghino il comportamento delle Istituzioni italiane, onde garantire e rispettare i diritti alla libertà di riunione pacifica e di espressione del popolo atti a difendere il rispetto dei principi costituzionali e del regolamento UE. Inoltre, UCDL sottolinea la disparità di linee di azione decise dal Governo, rispetto a forme di protesta violenta, non da ultima quella relativa all’assalto della CIGL del 9 ottobre 2021, scelte basate su presupposti apparentemente più ideologici che di merito”. Proprio in queste ore l’avvocato Grimaldi si sta recando a Trieste per monitorare la situazione e sta invitando gli iscritti dell’UCDL a fare lo stesso. Nel capoluogo giuliano continuano ad affluire persone per manifestare solidarietà ai lavoratori portuali. A Trieste e in altre città italiane la tensione resta elevata, mentre la stampa estera si interroga sulle immagini sconvolgenti che giungono dalla nostra penisola.

Foto, Erich Grimaldi/c-Studio Ermes di Francesco Servadio

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *