Cultura & Società Ultime Notizie

Settimana prossima inizia l’Accademia Jazz di Merano

2 Luglio 2019

author:

Settimana prossima inizia l’Accademia Jazz di Merano

Una serie illustre di docenti guiderà i laboratori della 18a edizione dell’accademia jazz di Merano. Oltre a Franco D’Andrea, fra gli ospiti dell’accademia saranno presenti l’eccezionale trombonista statunitense Ray Anderson, la cantante jazz Anna Lauvergnac e il balafonista Mamadou Diabaté che porterà la musica dell’Africa occidentale a Merano. Ad aggiungersi a questi altri 10 musicisti di grande esperienza insegneranno a Merano. È ancora possibile iscriversi – ne vale la Pena! 

Merano – La 18a edizione dell’Accademia Jazz si svolgerà a Merano dal 10 al 14 luglio. Parteciperanno musicisti giovani e meno giovani, da vicino e da lontano, non solo dalla regione, ma anche da più distante (ad esempio da Berlino e Roma), per frequentare i corsi ormai affermati da tempo a Merano.

Di particolare interesse sono i corsi di perfezionamento del trombonista statunitense Ray Anderson e del pianista meranese Franco D’Andrea. Anderson è considerato uno dei musicisti più virtuosi al mondo sul suo strumento. Sarà presente anche come musicista il 12 luglio sul palco del festival Meranojazz nella band di Bobby Previte. D’Andrea mette invece il più piccolo elemento d’improvvisazione al centro del suo corso: l’intervallo.

Tra gli insegnanti provenienti da cinque paesi diversi, Mamadou Diabaté del Burkina Faso, nato in una famiglia tradizionale di musicisti, merita una menzione speciale. Diabaté introdurrà gli studenti alla musica dell’Africa occidentale, considerata storicamente come la fondazione ritmica alla base del jazz. La cantante jazz Anna Lauvergnac dedica la sua lezione all’interpretazione di brani jazz. Il team di docenti è completato da Luca Mannutza (piano), Pietro Tonolo (sassofono, clarinetto), Matthias Schriefl (tromba) e lo statunitense Drori Mondlak (batteria), tutti i personaggi noti della scena internazionale. Forze provenienti dalla regione come Stefano Colpi (contrabbasso), Arnold Mitterer (pianoforte), Matteo Scalchi (chitarra) e Valentin Gasser (sassofono, clarinetto) sono responsabili dei corsi per i giovani.

Merano offre sia corsi per bambini e adolescenti sia corsi per adulti. I corsi sono accessibili ai più giovani partendo dai 10 anni. Il workshop ospita inoltre concerti e jam session per completare il 23 ° Concorso di MeranoJazz al KIMM di Maia Bassa. L’edizione di quest’anno vedrà sul palco Ivan Lins con canzoni melodiche brasiliane, il quartetto della contrabbassista Linda Oh e la band di prim’ordine del batterista americano Bobby Previte.

Franco D’Andrea ed Ewald Kontschieder sin dalla nascita dell’accademia sono i responsabili dei laboratori meranesi. Quest’avventura musicale viva, vibrante e unica nel suo genere, interculturale e plurilingue, è resa possibile grazie alla collaborazione con la scuola musicale di via XXX Aprile. La manifestazione è inoltre possibile grazie soprattutto agli sponsor: la Regione Trentino Alto Adige, la Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, il Comune di Merano, gli istituti musicali, il Teatro Stabile di Bolzano e infine la Provincia Autonoma di Bolzano/Assessorato alla Cultura per il loro generoso sostegno.

Foto, Stefano Colpi (contrabbasso).  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com