Cultura & Società Ultime Notizie

Paolo Toschi, il Museo di San Michele dedica una mostra allo studioso delle tradizioni appassionato del Trentino

20 Giugno 2019

author:

Paolo Toschi, il Museo di San Michele dedica una mostra allo studioso delle tradizioni appassionato del Trentino

“Paolo Toschi. L’etnografo felice” è il titolo della mostra che sancisce la donazione del Fondo Toschi alla Biblioteca degli Usi e Costumi della Gente Trentina, per un gentile atto di liberalità dei nipoti dello studioso. Il Fondo comprende più di cento tra monografie, estratti e riviste, a cui si aggiungono altri numerosi documenti, come immagini, fotografie e dattiloscritti, che vanno ad arricchire il ricco patrimonio della Biblioteca Šebesta.
Nella giornata di sabato 29 giugno questa importante donazione viene celebrata a partire dalle ore 16.30 con la musica del Maestro Andrea Toschi “Dal Weser alla Laguna veneta: il valzer tradizionale”, la prolusione del Professore emerito Luigi Maria Lombardi Satriani e la rappresentazione straordinaria della “Canta dei Mesi” di Cembra. I dettagli dell’evento sono stati illustrati questa mattina nel corso di una conferenza stampa da Giovanni Kezich (direttore Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina), Ezio Amistadi (presidente Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina), Luca Faoro (conservatore Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina), e Alfonso Lettieri (presidente della “Canta dei Mesi” di Cembra).
Paolo Toschi (Lugo, 1893 – Roma, 1974) è stato un insigne studioso italiano di tradizioni popolari. Direttore della rivista Lares, professore ordinario presso l’università di Roma e primo ordinatore del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, si occupò di poesia e di arte popolare italiana, e di storia del teatro, dove la sua opera principale, Le origini del teatro italiano (Torino, 1955), resta ancor oggi una pietra miliare. Lontano dal radicalismo ideologico che a partire dal secondo dopoguerra, aveva cominciato a prender piede negli studi italiani di folklore, Toschi incarna piuttosto una figura di studioso all’antica, meticoloso e sereno, unicamente motivato dalla passione autentica per l’oggetto dei propri studi, sotto il faro sempre illuminante dell’amor patrio.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com